Cancella
https://media.fs.com/images/community/uploads/post/202006/12/23-800g-ethernet-3.jpg

800G sta arrivando: Pronto per applicazioni a velocità più elevate

16 gennaio 2021

Con lo sviluppo di varie soluzioni IT, applicazioni 5G e aggiornamenti dei data center, negli ultimi anni è emersa una grande richiesta di moduli ottici. Tra questi moduli ottici, i moduli di terze parti stanno diventando sempre più popolari. Questo post approfondirà il motivo per cui l'ottica di terze parti diventerà popolare e quali opportunità offre per le applicazioni 400G e 5G.

Perché l'ottica di terzi sta diventando popolare?

Quando sono emerse per la prima volta ottiche di terze parti o ricetrasmettitori compatibili, la gente dubitava delle loro prestazioni e compatibilità rispetto ai ricetrasmettitori OEM (o ottiche di marca originale) forniti dai produttori di apparecchiature originali. Così, i ricetrasmettitori OEM sono stati comunemente adottati. Dopo decenni di sviluppo, i ricetrasmettitori di terze parti hanno dimostrato la loro buona qualità. Allo stesso tempo, sono state riscontrate molte limitazioni nei ricetrasmettitori OEM. I moduli OEM sono molto più costosi di quelli di terze parti e hanno servizi molto limitati. Per esempio, non supportano l'aggiornamento gratuito, che è importante per gli utenti della rete.

Inoltre, oltre all'enorme sconto (normalmente superiore all'80%) e agli aggiornamenti gratuiti a vita rispetto ai ricetrasmettitori OEM, le ottiche di terze parti supportano le apparecchiature OEM legacy come gli interruttori OEM. È difficile trovare ricetrasmettitori corrispondenti tra gli OEM se il prodotto è a fine vendita. Anche se il prodotto di un OEM è disponibile, non è conveniente acquistare ricetrasmettitori OEM quando ci sono diverse apparecchiature OEM in una rete. In tali situazioni, alcuni fornitori di terze parti possono fornire ricetrasmettitori di compatibilità multipartito, e alcuni di loro forniscono anche servizi di ricodifica per cambiare la compatibilità dei moduli e aiutare gli utenti a risolvere le incompatibilità tra i diversi dispositivi e a fare un uso migliore dei moduli OEM a portata di mano.

La cosa più importante è che i ricetrasmettitori di terze parti forniscono servizi migliori. Inoltre, questi ricetrasmettitori non hanno alcuna influenza sulla garanzia delle apparecchiature OEM secondo lo Sherman Anti-Trust Act, una legge federale che stabilisce che gli OEM non possono invalidare la garanzia o altri tipi di supporto quando gli utenti adottano prodotti di terze parti compatibili. In breve, le ottiche di terze parti offrono la stessa qualità testata dei ricetrasmettitori OEM con un costo molto più basso e una garanzia a vita. Dati tutti i vantaggi rispetto ai moduli OEM, i ricetrasmettitori di terze parti sono diventati una necessità.

Stato attuale e tendenze dei ricetrasmettitori di terze parti

Con l'aumento dei ricetrasmettitori di terze parti, emergono molti fornitori di terze parti. Questi fornitori offrono ricetrasmettitori con un prezzo molto più basso rispetto agli OEM, ma con la stessa qualità e servizi ancora migliori, il che facilita il rapido sviluppo di ottiche di terze parti e fa sì che detengano una quota crescente del mercato dei ricetrasmettitori ottici.

Secondo Research Nester, uno dei principali fornitori di servizi per la ricerca strategica di mercato e la consulenza, si prevede che il mercato globale dei ricetrasmettitori di terze parti raggiungerà 1,3556 miliardi di dollari entro il 2027 da 620,0 milioni di dollari nel 2017. In più, il tasso di crescita anno su anno nel 2027 raggiungerà l'8,18% rispetto all'anno precedente.

1.jpg

Il ruolo dell'ottica di terzi nei data center e nelle applicazioni 5G

Il mercato globale dei ricetrasmettitori ottici di terze parti sta prosperando grazie a due principali opportunità di mercato. Una è la domanda di rete ad alta velocità nella crescente rete 5G e nelle soluzioni cloud, l'altra è rappresentata dagli aggiornamenti dei data center, come il passaggio a 400G.

Nessuno sa come sarà l'infrastruttura di base del 5G, dato che è ancora in fase di sperimentazione. Con i rapidi aggiornamenti tecnologici, molti moduli precedentemente installati saranno probabilmente abbandonati. Pertanto, l'impiego di dispositivi e moduli in ogni fase, come il fronthaul, il mid-haul e il backhaul, richiede misure di risparmio dei costi per ridurre il rischio di incertezza. I fornitori terzi forniscono moduli economici come i moduli SFP+ WDM 10G, DWDM 25G e QSFP28 100G, che possono aiutare i fornitori di servizi a ridurre i costi e i rischi simili in una certa misura.

Con il drammatico aumento del traffico nei data center dovuto a varie applicazioni, aumenta anche la domanda di ricetrasmettitori con elevate velocità di trasmissione (normalmente oltre i 100G). Al giorno d'oggi, molti fornitori di terze parti potrebbero offrire ricetrasmettitori 25G/40G/100G che hanno le stesse prestazioni dei moduli OEM. Tuttavia, per i moduli ad alta velocità come 200G, 400G, ecc., ci vuole tempo per l'aggiornamento dei data center in tutto il settore. In tali circostanze, i ricetrasmettitori di terze parti hanno vantaggi completi rispetto a quelli OEM per offrire la possibilità di fare test e provare.

Ad ogni modo, le opportunità sono spesso accompagnate da sfide. Non tutti i fornitori di ricetrasmettitori terzi sono considerati equivalenti. Molti piccoli fornitori non sono in grado di garantire la qualità dei ricetrasmettitori, specialmente le versioni appena rilasciate come i ricetrasmettitori 400G. Questi fornitori non dispongono di un team tecnico qualificato e di attrezzature per testare le prestazioni dei loro prodotti. Pertanto, la scelta di ricetrasmettitori di terze parti con test di qualità garantita è essenziale ed è una grande sfida per molti fornitori di terze parti.

Un'altra grande sfida è che alcuni OEM non dispongono di hardware per supportare moduli di terze parti e danno messaggi di cautela contro l'uso di ricetrasmettitori ottici di terze parti. Ciò richiede che i fornitori offrano prodotti qualificati e servizi migliori per conquistare la fiducia dei clienti in ogni momento.

Sulla base di tutto ciò, i ricetrasmettitori di terze parti potrebbero non solo offrire vantaggi come la riduzione dei costi, servizi migliori, ecc. rispetto alle ottiche OEM, ma anche ridurre il rischio di utilizzare le più recenti tecnologie o applicazioni come il 5G. Anche se le sfide esistono ancora, vale la pena di entrare nel mondo delle terze parti.

2.4k

Potrebbe anche interessarti