Italia

XFP vs SFP+: Quali sono le differenze?

Updated on set 23, 2022
13.1k

Nella rete in fibra ottica, il modulo ottico è l'elemento costitutivo indispensabile e il fattore abilitante della trasmissione dati senza soluzione di continuità. I transceiver in fibra ottica 10G sono ancora molto diffusi sul mercato, come il 10G XFP e il 10G SFP+; quali sono le differenze tra XFP e SFP+? E la loro inter-compatibilità? È possibile collegare XFP con un modulo SFP+? Trovate tutte le risposte nel seguente articolo.

 

XFP vs SFP+: Definizione

L'XFP (10 Gigabit Small Form Factor Pluggable) è uno standard per i moduli per collegamenti di rete e telecomunicazioni ad alta velocità che utilizzano la fibra ottica. Moduli XFP sono sostituibili a caldo, indipendenti dal protocollo e funzionano tipicamente con lunghezze d'onda (colori) del vicino infrarosso di 850 nm, 1310 nm o 1550 nm. Inoltre, i transceiver XFP possono operare su una singola lunghezza d'onda o utilizzare tecniche di multiplazione densa a divisione di lunghezza d'onda. Le principali applicazioni dei moduli XFP includono SONET OC-192, SDH STM-64, 10 Gbit/s Optical Transport Network (OTN) OTU-2 e collegamenti ottici paralleli.

SFP+ (Enhanced Small Form-factor Pluggable) è una versione migliorata di SFP che supporta velocità di trasmissione dati fino a 16 Gbit/s. I moduli SFP+ 10G possono essere utilizzati per SONET OC-192, SDH STM-64, OTN G.709, CPRI wireless, Fibre Channel 16G e per l'emergente applicazione Fibre Channel 32G.

Figura 1: XFP vs SFP+

 

XFP vs SFP+: Specifiche

XFP vs SFP+, quali sono le differenze? Sebbene entrambi i moduli siano utilizzati principalmente nelle reti in fibra ottica 10G, i transceiver XFP 10G differiscono dalle ottiche SFP+ 10G per alcune specifiche. Vediamo i dettagli nelle seguenti figure.

Tipo ottico XFP SFP+
Standard IEE802.3ae; XFP MSA IEE802.3ae; SFF-8431; SFF-8432
Tempo di pubblicazione 2002 2006
Dimensione Più grande Più piccolo
Velocità dei dati 6Gbps; 8.5Gbps; 10Gbps 6Gbps; 8.5Gbps; 10Gbps
Lunghezza d'onda 850nm; 1310nm; 1550nm; CWDM; DWDM; BIDI; Sintonizzabile; Rame 850nm; 1310nm; 1550nm; CWDM; DWDM; BIDI; Sintonizzabile; Rame
Tipo di fibra OM3; OM4; OS1; OS2 OM3; OM4; OS1; OS2
Connettore tipico LC LC
Distanza massima 120km 120km
Costo Più alto Più basso

Dal confronto tra XFP e SFP+, risulta evidente che SFP+ presenta alcuni vantaggi rispetto a XFP:

L'ottica 10G SFP+ ha un ingombro minore rispetto ai moduli XFP, il che può anche consentire una maggiore densità di porte. Ciò è dovuto al fatto che i transceiver SFP+ lasciano una maggiore quantità di circuiti da implementare sulla scheda madre anziché all'interno della stessa, spostando alcune funzioni sulla scheda madre, tra cui la funzione di modulazione del segnale, il MAC, il CDR e l'EDC. Inoltre, la tecnologia XFP è relativamente più vecchia ma più costosa, e questo è anche il motivo per cui i moduli 10G SFP+ hanno guadagnato più quote di mercato.

 

XFP vs SFP+: Scenari applicativi

Le ottiche XFP sono opzioni di connettività per data center, armadi di cablaggio aziendali e applicazioni di trasporto dei service provider.

I transceiver SFP+ 10G sono ampiamente utilizzati su switch, router, server, NIC e altre apparecchiature di trasmissione 10G. Caratterizzati da un basso consumo energetico e da un'elevata velocità, gli SFP+ sono adatti ai data center, agli armadi di cablaggio aziendali e ad altri ambienti. È possibile fare clic sul link per visualizzare i dettagli.

Inoltre, i transceiver 10G XFP e SFP+ possono essere intercompatibili in una rete Ethernet a condizione che i loro protocolli siano coerenti e che siano conformi alla stessa lunghezza d'onda e alla stessa velocità di segnalazione (come illustrato nella figura seguente).

Figura 2: XFP vs SFP+: applicazione di interconnessione

 

XFP vs SFP+: Domande frequenti

D: Il modulo XFP può essere collegato al transceiver SFP+?

R: Il connettore XFP e il connettore SFP+ sono entrambi LC duplex. Ad esempio, i transceiver XFP 10G 1310nm possono comunicare con i moduli SFP+ 10G 1310nm tramite un cavo in fibra ottica LC duplex. La figura seguente mostra una tipica applicazione di interconnessione con moduli XFP e SFP+.

D: Posso inserire un modulo SFP+ nello slot XFP?

R: No. Poiché le dimensioni dei due formati sono totalmente diverse tra loro, non è possibile utilizzare un modulo SFP+ in uno slot XFP e viceversa. Si prega di specificare il tipo di porta di cui è dotato lo switch e di ricordare che i transceiver ottici XFP e SFP+ non sono intercambiabili.

Figura 3: Il modulo SFP+ non può essere inserito nello slot XFP

D: Quali sono le differenze tra XFP e SFP+ e SFP?

R: SFP e SFP+ hanno le stesse dimensioni ma velocità e compatibilità diverse. A differenza dei moduli XFP e SFP+, utilizzati per applicazioni 10GbE, SFP è destinato ad applicazioni 100BASE o 1000BASE. Le porte SFP+ possono accettare ottiche SFP a una velocità ridotta di 1 Gbit/s, ma un transceiver SFP+ non può essere inserito in una porta SFP. Estratto da SFP vs SFP+ vs SFP28 vs QSFP+ vs QSFP28, quali sono le differenze?

D: Qual è la prospettiva dei moduli 10G XFP e SFP+?

R: Anche se la ricerca di una maggiore larghezza di banda è inarrestabile, 10GbE non uscirà dal mercato in molti casi. I transceiver SFP+ sono ancora un'opzione mainstream che offre dimensioni, consumi e costi inferiori. Non così popolari come i transceiver SFP+, i moduli 10G XFP svolgono ancora un ruolo insostituibile in alcune applicazioni di rete 10G.

 

Conclusione:

In sintesi, XFP vs SFP+ presentano molte differenze. Sebbene i transceiver SFP+ abbiano dimensioni inferiori rispetto ai moduli XFP 10G, considerando i costi, la densità delle porte e le applicazioni, i transceiver SFP+ 10G sono favoriti dal mercato come soluzione economicamente vantaggiosa.

70

Potresti essere interessato a