Italia

Colocazione e cloud hosting: quali differenze vi sono?

Updated on giu 16, 2022
26

I termini colocazione e cloud hosting sono spesso usati intercambiabilmente, ma fanno in realtà riferimento a concetti totalmente diversi per quanto riguarda la funzionalità.

Per farla semplice, una struttura di colocazione implica il leasing o il noleggio di uno spazio in un data center a compagnie che hanno superato le proprie possibilità operazionali nei propri data center. Il cloud housting indica invece dei provider che amministrano le risorse di computing per conto di tali compagnie in un ambiente cloud.

La differenza sta nella funzionalità e non nella posizione fisica dell'hardware, ma i due termini indicano specifici concetti che non vanno confusi. Di seguito sono illustrate le differenze essenziali tra cloud hosting e colocazione di cui i business devono essere consapevoli.

Cosa è la colocazione?

Una colocazione fondamentalmente indica un data center condiviso. Le aziende possono affittare spazio di superficie o di rack in un colocation data center, insieme a energia, connettività e sistemi di raffreddamento. È inoltre possibile aggiungere personale di sicurezza sulla lista di alcune strutture di colocazione. A differenza del cloud hosting, un colocation data center non offre managed service virtuali.

Quando un'azienda affitta uno spazio in un data center fornisce il proprio hardware di computing. Dato che l'azienda possiede la proprietà dell'hardware ha in questo caso maggiore controllo sul suo uso e può assicurarsi maggiore conformità dalla struttura. Questo è in particolar modo vantaggioso per quelle compagnie che vogliono completo controllo sui propri hardware nella forma di rack separati, gabbie specifiche, o persino suite private. L'accesso all'energia, ai vettori telecomunicativi e alla sicurezza fisica in una struttura di colocazione richiedono tuttavia interventi da parte della proprietà del bene immobiliare.

Che cos'è il cloud hosting?

What is Cloud Hosting?

Il cloud hosting è un accesso on demand da remoto a risorse di computing online situate in un data center gestito da un provider di servizi cloud (cloud services provider CSP). Uno dei vantaggi più importanti che le compagnie traggono da un provider cloud è la possibilità di pagamento in base al consumo che consente di pagare solo per i servizi usufruiti.

Vi cono tre principali tipologie di cloud hosting: pubblico, privato e ibrido.

types of cloud hosting

Un cloud pubblico prevede la condivisione di risorse di computing e spazio d'archiviazione tra applicazioni ospitate dal cliente e altre persone sulla stessa piattaforma di hosting.

Un cloud privato è dedicato interamente alle necessità di una singola azienda, garantendo che i suoi dati sensibili non siano accessibili da provider terzi.

Infine, un cloud ibrido, come indicato dal nome, è un ambiente di computing che combina le capacità dei cloud pubblici e privati, fornendo maggiore flessibilità.

Quali sono le differenze tra top data center e piattaforme di cloud hosting?

Connettività

Normalmente le compagnie preferiscono dislocare le risorse di computing su un data center esterno per potenziare la connettività. Questo avviene perché i data center non lasciano nulla di intentato nell'assicurare che i propri clienti abbiano la migliore larghezza di banda e affidabilità. I data center possono fare questo grazie a investimenti in tecnologie importanti come connessioni a fibra multipla, servizi ridondanti, etc.

Grazie alla colocazione la tua compagnia può aumentare velocemente l'output di un server. Utilizzando la larghezza di banda ottimale e le tecnologie avanzate della struttura di colocazione è possibile ottenere la scalabilità desiderata. Il lato positivo è che si può ottenere questo risultato senza la necessità di sviluppare e implementare costantemente modifiche dispendiose sul proprio sistema on-site.

La maggior parte dei contratti di hosting cloud hanno termini pre-inclusi che richiedono ai provider di fare gli upgrade necessari alle proprie infrastrutture di sistema in risposta all'evoluzione delle tecnologie. Gli incentivi economici permettono ai provider cloud di aggiornare i propri hardware di rete, dato che le infrastrutture sono il servizio principale dei propri clienti.

Sicurezza

Una colocazione è probabilmente una scelta preferibile al cloud hosting per quanto riguarda la sicurezza di rete. Questo vale in particolar modo se la tua compagnia possiede le risorse per implementare sistemi di sicurezza interni. Spetterebbe alla struttura di colocazione gestire le componenti fisiche del quadro di sicurezza, mentre la tua compagnia può gestire un centro per le operazioni da remoto.

Conformità

Una struttura di colocazione potrebbe avere un altro vantaggio rispetto al cloud hosting. I servizi cloud implicano livelli di complessità derivanti dall'archiviare dati (di diverse compagnie) su server comuni invece che su server dedicati. Inoltre, la struttura del cloud hosting lascia le compagnie prive di controllo, esponendo la rete a certi rischi.

I provider cloud non devono rispettare tutte le regole e le regolamentazioni. In caso di audit, la compagnia è la responsabile ultima a prescindere dall'origine del problema in caso di infrazioni o illeciti.

Si consideri ad esempio il Regolamento generale sulla protezione dei dati dell'Unione europea, il quale richiede la conservazione e la regolamentazione di certi dati all'interno dell'UE. Se il tuo provider cloud non è in grado di ottemperare alle regolamentazioni e i dati viaggiano su server non UE, la tua compagnia potrebbe essere accusata di inadempienza.

Questo problema può essere affrontato servendosi di provider cloud certificati che mitighino il rischio di inadempienze accidentali. Un cloud provider certificato non soltanto monitorerà e traccerà i tuoi dati host, ma anche gli ingegneri e i tecnici che vi hanno accesso. Stai attento ai costi dato che questi provider possono rivelarsi più costosi di quelli convenzionali.

Utilizzare una struttura di colocazione può invece mitigare considerevolmente i rischi di non-conformità. La colocazione garantisce che la tua compagnia abbia pieno controllo sia sul hardware che sul networking, potendo dunque costantemente monitorare la conformità dall'interno senza dover incorrere in costi aggiuntivi.

Recupero dai disastri

Con le soluzioni basate sul cloud, il recupero dei dati funziona come il cloud computing, in quanto è possibile archiviare e recuperare i dati attraverso una piattaforma cloud remota. In caso di interruzione, il cloud hosting archivia i dati e le applicazioni critiche nel cloud. E poiché il disaster recovery basato sul cloud è automatizzato, alleggerisce spontaneamente il sistema da gran parte dello stress causato dall'interruzione.

Sebbene una struttura di colocazione non fornisca in genere un piano di ripristino di emergenza, le sue capacità di alimentazione ridondante e le connessioni ISP sono valide. Con queste risorse a disposizione, potete facilmente passare al vostro sistema di backup o ospitare la vostra infrastruttura in più centri dati di colocazione in caso di attacco. Dovrete sviluppare e implementare la vostra soluzione di ripristino dei dati o noleggiare backup gestiti dalla vostra struttura di colocazione a un costo aggiuntivo.

I clienti possono beneficiare sia della ridondanza che del recupero dei dati con il cloud hosting, mentre la colocazione offre in genere solo la ridondanza. In questo caso, il cloud hosting presenta un chiaro vantaggio rispetto alla colocazione.

Prezzi

Una struttura di colocazione può comportare costi iniziali maggiori di un cloud. In primo luogo, i costi dell' hardware e della sua installazione in una struttura di colocazione invece dell'utilizzo delle risorse fornite dal provider cloud.

Questo potrebbe ridurre alcuni dei costi immediati, tuttavia i sever cloud hanno spesso strutture di pagamento basate sulle feature che possono crescere lentamente ma con costanza. Sebbene i servizi cloud siano dunque sufficientemente flessibili e scalabili, avere accesso a essi può comportare un importante sforzo finanziario per la tua compagnia sul lungo termine.

La scelta tra colocazione e cloud deve essere in ultima analisi basata sulle esigenze specifiche della compagnia. I business che vogliono tagliare sui costi iniziali possono optare per l'hosting cloud, quelli che preferiscono piani finanziari più stabili sul lungo termine dovrebbero invece preferire la colocazione.

Conclusioni: migrare i tuoi asset IT su un cloud hosting o su un colocation data center

Cloud e colocazioni possono entrambi essere alternative competitive all'ospitare i dati della tua compagnia. Prima di far migrare gli asset IT su un cloud hosting o su una colocazione è necessario considerare attentamente diversi fattori.

Per quanto riguarda le funzionalità, ogni alternativa comporta pro e contro. Quando si sceglie una delle due, bisogna guardare ai problemi associati con il cloud o con i data center.

Il cloud hosting fornisce una potente soluzione di hosting virtuale, mentre con un colocation data center è possibile utilizzare le proprie attrezzature e hardware. Scegliere un colocation center di alto livello che soddisfi i bisogni specifici della tua compagnia può essere di grande aiuto nell'aumentare il tuo business.

0

Potresti essere interessato a