Italia

Come scegliere il miglior router per piccole imprese?

Updated on ago 1, 2022
18

State ancora lottando per scegliere il router aziendale giusto? È naturale essere confusi: il processo di scelta di un router aziendale non è semplice come l'acquisto di un router domestico, e affidarsi esclusivamente alle classifiche dei router online o alle vendite nei negozi non vi aiuterà più. La copertura, il numero di connessioni, la velocità e la sicurezza VPN sono tutti fattori da considerare per i router aziendali. Per i non esperti, queste parole possono sembrare complicate. Non preoccupatevi, il seguente articolo vi aiuterà a rassicurarvi.

Sette considerazioni per la scelta di un router per piccole imprese

Tipo di base: cablata/wireless

Numero di dispositivi (dipendenti): Un piccolo ufficio con diversi computer non richiede un router wireless, che potrebbe essere una scelta migliore se si prevede di espandere l'attività e di utilizzare più computer nel prossimo futuro.

Ambiente di lavoro: Se il vostro ufficio è caratterizzato da molte pareti e da metalli, specchi, cemento e altri materiali da costruzione che ostacolano la propagazione dei segnali wireless, forse un router wireless non è adatto alla vostra azienda. Naturalmente, rispetto ai router cablati, le reti wireless possono dare ai dipendenti una sensazione di maggiore comodità. Se siete un capo che presta attenzione alle idee dei dipendenti, il passaggio a un router wireless vi renderà più rispettati.

Singola banda/doppia banda/tri banda: gradualmente avanzato

A differenza dei router a banda singola che forniscono una sola banda da 2,4GHz, il supporto dual-band fornisce entrambe le bande da 2,4GHz e 5,0GHz. Ciò consente di separare il traffico ed evitare inutili congestioni. Esistono anche router a tre bande che combinano una banda da 2,4 GHz e due bande da 5,0 GHz, ma se gestite un'azienda con una decina di dipendenti (considerate i numeri di connessione), optate per il dual-band.

Tuttavia, il router tri-band ha dei vantaggi che gli altri due router a banda non riescono a raggiungere: anche se ci sono molti dispositivi collegati alla rete, l'impatto sulla velocità della rete sarà minimo; è possibile dedicare ogni banda ai dispositivi della casa o dell'ufficio e riscontrare meno interferenze basate su più bande. Il router tri-band è a prova di futuro per gli utenti più esigenti. Infine, per decidere se è necessario utilizzarlo, basatevi sulle dimensioni della vostra azienda.

Porte (WAN/LAN): più sono, meglio è

La porta WAN (Wide Area Network) è utilizzata per fornire l'accesso a Internet collegando un modem o una banda larga wireless a tutti i router collegati. Le porte LAN collegano i router a tutti gli altri dispositivi e condividono la stessa rete IP. In genere, un router tipico ha una sola porta WAN e quattro porte LAN. Tuttavia, avere una sola porta WAN in una rete aziendale non è una scelta saggia. Se si verifica un problema con tale porta, qualsiasi computer della rete aziendale non sarà in grado di accedere a Internet, con conseguenti tempi di inattività e persino un arresto dell'azienda. Questo è il motivo principale per cui si consiglia una doppia porta WAN.

Inoltre, doppie porte WAN consentono di aggiungere una scheda 4G nel caso in cui il provider di Internet non funzioni, il che può anche aiutare l'azienda a utilizzare due reti separate. Non si può prevedere la qualità della rete o del prodotto, ma si può avere un piano B. Che si tratti di una porta WAN o di una porta LAN, bisogna tenere presente una regola: più porte si hanno, più flessibili saranno i canali di rete dell'azienda. Tuttavia, il numero specifico di porte deve essere considerato in base alle dimensioni dell'azienda per evitare costi aggiuntivi.

La porta WAN (Wide Area Network) viene utilizzata per fornire l'accesso a Internet collegandosi con un modem o una banda larga wireless a tutti i router collegati.

Le porte LAN (Local Area Network) collegano i router a tutti gli altri dispositivi e condividono la stessa rete IP.

Figura 1: Porte WAN/LAN

In genere, un router tipico ha una sola porta WAN e quattro porte LAN. Tuttavia, avere una sola porta WAN in una rete aziendale non è una scelta saggia. Se si verifica un problema con tale porta, qualsiasi computer della rete aziendale non sarà in grado di accedere a Internet, con conseguenti tempi di inattività e persino un arresto dell'azienda.

Le porte WAN doppie sono consigliate perché consentono di aggiungere una scheda 4G nel caso in cui il provider Internet sia fuori uso, e possono anche aiutare l'azienda a utilizzare due reti separate. Non si può prevedere la qualità della rete o del prodotto, ma si può avere un piano B. Che si tratti di una porta WAN o di una porta LAN, bisogna tenere a mente una regola: più porte si hanno, più flessibili saranno i canali di rete dell'azienda. Tuttavia, il numero specifico di porte deve essere considerato in base alle dimensioni dell'azienda per evitare costi aggiuntivi.

Velocità: comprare nuovo, non vecchio

Anche sulla stessa rete IP, la velocità wireless può variare notevolmente a seconda del modello di router. Ciò influisce in larga misura sulla velocità dei computer della rete aziendale. Per lavorare in modo efficiente, è meglio acquistare un router che supporti gli standard più recenti, come il protocollo 802.11ac. La tecnologia più recente implementa la versione 802.11ax che offre maggiore velocità e un raggio d'azione più ampio.

Qualità del servizio: fornire traffico prioritario

La maggior parte dei router offre una funzione di qualità del servizio che consente di assegnare una priorità al traffico di rete, che può modificare le prestazioni complessive di un servizio di rete. Ad esempio, è possibile assegnare una priorità maggiore al traffico vocale e video (ad esempio per le chiamate VOIP o Skype) perché la latenza della rete è più sensibile rispetto alla navigazione web e ai social network. Un altro esempio è l'assegnazione di una priorità più alta a un particolare dispositivo rispetto ad altri o una priorità più bassa all'accesso dei visitatori. Questa funzione migliora l'efficienza lavorativa dei diversi gruppi di lavoro dell'azienda dal punto di vista dell'utilizzo ragionevole delle risorse.

Controllo dei contenuti - Funzione di filtraggio e gestione dei contenuti

Se gestite un'azienda di successo, non volete che i vostri dipendenti controllino i loro account social privati durante l'orario di lavoro, cosa che spesso può avere un impatto negativo sul lavoro. D'altra parte, se siete preoccupati della possibilità che un dipendente possa inavvertitamente scaricare software dannoso che può danneggiare la rete aziendale, dovreste considerare l'acquisto di un router con un'opzione di filtraggio dei contenuti. Inoltre, il router scelto deve avere funzionalità di back-end. Alloca la banda larga e l'accesso alla rete, consentendo ai visitatori di accedere alla rete in modo sicuro e senza problemi di privacy.

Figura 2: La VPN è necessaria per la sicurezza

Sicurezza: la VPN è necessaria

La sicurezza è alla base di tutte le reti aziendali. Quando si parla di sicurezza, non si può prescindere da un termine: VPN, una parte inevitabile di qualsiasi router aziendale. Le piccole imprese di solito possono cavarsela utilizzando un router di livello consumer. Ma se avete bisogno di maggiori funzionalità o sicurezza, prendete in considerazione un router VPN. Compatibilità superiore, forte capacità di protezione, opzioni completamente automatizzate e connettività illimitata sono solo alcuni dei vantaggi dei router VPN. Nessuno può rifiutare la convenienza che porta.

Router VPN Parameter   Parametro  
A Memoria flash 2 GB RAM 4Gbit DDR3
B Interfaccia di rete 5 porte RJ45 Gigabit USB 1 x USB 3.0
C Capacità di commutazione 460 Mbps Velocità di inoltro dei pacchetti 45 kpps
D Tensione di ingresso 100-240VAC, 50-60Hz, 0.45A Max. Consumo di energia 30W
E CPU MT7621A Dual core 880Mhz Scenario di applicazione Oltre 120 terminali

Table: FS.COM ER-5 Router VPN multi-WAN aziendale

Conclusione

Un router aziendale di piccole dimensioni può apportare al vostro ufficio vantaggi che un router domestico non può offrire. Tuttavia, è necessario valutare quale dei vari router aziendali sia il più adatto alle proprie esigenze. Se avete a cuore la privacy e la sicurezza aziendale, un buon router VPN è sicuramente un buon investimento. Con pochi minuti di configurazione, potrete ottenere un ulteriore livello di sicurezza per la vostra azienda. Tutti i fattori citati nell'articolo sono necessari e potete decidere se acquistarlo o meno in base al prezzo dopo aver soddisfatto i sette requisiti di cui sopra.

 

Articoli correlati:

Cos'è un router VPN e perché ne avete bisogno?

Diversi tipi di router nel networking

Il router aziendale è migliore di quello domestico?

 

0

Potresti essere interessato a