Italia

Gestito vs. non Gestito vs. Intelligente: Quali Sono le Differenze?

Updated on ago 1, 2022
14

Lo switch è il cuore di una rete locale e collega efficacemente i dispositivi di una determinata LAN per garantire una trasmissione efficace dei dati tra i dispositivi della LAN. Esistono tre tipi principali di switch: switch gestiti, switch gestiti intelligenti e switch non gestiti. Switch gestiti o non gestiti o smart switch: come scegliere in base all'implementazione della rete? Questo articolo vi aiuterà a capire i tre tipi di switch e le loro differenze.

Switch gestiti o non gestiti o smart switch: Definizione

Che cos'è lo switch gestito

In generale, Switch gestiti di solito adottano protocolli SNMP che consentono agli utenti di monitorare lo stato dello switch e delle sue porte, permettono di leggere il throughput, l'utilizzo delle porte, ecc. Gli switch Ethernet gestiti sono progettati per carichi di lavoro elevati, traffico elevato e implementazioni che richiedono configurazioni personalizzate. Nei grandi data center e nelle reti aziendali, gli switch completamente gestiti sono spesso utilizzati come livello centrale della rete, fornendo un'ampia gamma di strumenti e funzionalità.

Che cos'è lo switch non gestito

Switch non gestiti sono noti anche come "switch muti", in quanto sono semplicemente dispositivi plug-and-play senza opzioni di configurazione, gestione o monitoraggio da remoto. Non è possibile accedere a uno switch non gestito, né leggere l'utilizzo delle porte o il throughput del dispositivo. Gli switch non gestiti hanno una configurazione fissa e forniscono ai dispositivi Ethernet connessioni di rete per comunicare tra loro.

Gli switch non gestiti vengono utilizzati in piccole reti o per aggiungere gruppi temporanei di dispositivi a una rete più grande, per espandere il numero di porte Ethernet e collegare hot spot di rete o dispositivi edge in piccole reti indipendenti.

Che cos'è lo switch gestito intelligente

In genere, switch gestiti intelligenti sono gestiti tramite un browser Web, che consente agli utenti di gestire la propria rete con una guida intuitiva. Questi switch Ethernet intelligenti sono particolarmente adatti alle aziende che richiedono la gestione della sicurezza e la risoluzione dei problemi in remoto, consentendo ai gestori di rete di monitorare e controllare il traffico per ottenere prestazioni e affidabilità ottimali della rete. Gli switch gestiti intelligenti Web si sono affermati come una soluzione valida per le PMI, con il grande vantaggio di poter modificare la configurazione dello switch in base alle specifiche esigenze di rete.

Gestito vs. non gestito vs. switch intelligente: Quali sono le differenze?

In generale, gli switch gestiti sono in grado di gestire e monitorare la rete in modo completo, supportano QoS, GUI Web, VLAN, ecc. Al contrario, gli switch non gestiti non offrono alcuna capacità di gestione e sono molto economici. Gli switch intelligenti rappresentano una via di mezzo. Dispongono di alcune strutture gestite e del supporto per le VLAN, ma mancano di alcune funzionalità rispetto agli switch completamente gestiti. Ad esempio, in genere non dispongono di una porta console seriale e alcuni di essi possono essere configurati solo attraverso l'interfaccia Web.

Le cinque differenze chiave sono le seguenti:

  Caratteristiche Prestazioni Sicurezza Costo Applicazione
Switch gestito Funzioni complete Monitoraggio e controllo di un'intera rete Alti livelli di sicurezza della rete Costoso Data center, reti aziendali di grandi dimensioni
Switch gestito intelligente Funzioni limitate ma intelligenti Gestione intelligente tramite browser Web Migliore sicurezza della rete Economico PMI, uffici domestici
Switch non gestito Configurazione fissa Plug e play con configurazione limitata Nessuna funzione di sicurezza Conveniente Casa, sale conferenze

Gestito vs. non gestito vs. intelligente: Come scegliere?

La scelta di un tipo di switch appropriato si basa sulla capacità della rete e sui requisiti di gestione e sicurezza della rete.

Gli switch gestiti sono destinati alle grandi reti gestite professionalmente che hanno bisogno di gestire e risolvere i problemi della rete in modo remoto e sicuro, consentendo ai responsabili della rete di raggiungere prestazioni e affidabilità ottimali.

Gli switch non gestiti sono ideali per gli uffici domestici e per le reti non complicate; gli utenti che vogliono solo far funzionare normalmente la rete domestica e non vogliono dedicare molto tempo alla gestione, allora gli switch non gestiti plug-and-play sono la soluzione migliore per loro.

Gli switch gestiti intelligenti rappresentano un compromesso tra costo e funzionalità. Per le PMI o gli utenti privati, che necessitano di una gestione visiva della rete e di un'elevata sicurezza della rete pur disponendo di un budget limitato, uno switch gestito intelligente Web ad alte prestazioni, facile da gestire e impilabile sarà una soluzione ideale e conveniente.

0

Potresti essere interessato a