Italia

On-premise o cloud: qual è il data center adatto al tuo business?

Updated on lug 21, 2022
34

Ogni business o compagnia possiede un set di dati e applicazioni che deve essere condiviso o a cui devono avere accesso diversi dipartimenti all'interno dell'organizzazione. Questi dati devono essere disposti e archiviati in un logo che permetta un semplice recupero.

Tradizionalmente, le compagnie facevano affidamento solo su hardware server posizionati all'interno delle strutture dell'azienda per archiviare i propri dati attraverso la rete locale. Tuttavia, la trasformazione digitale ha visto numerose compagnie iniziare il proprio viaggio di migrazione sul cloud. La maggior parte delle imprese operano oggi su data center on-premise e cloud grazie a una strategia di cloud ibrido, la quale offre i vantaggi di entrambi i mondi.

I data center on-premise e cloud presentano tuttavia i propri pro e contro. Abbiamo esplorato questo e altri aspetti nei seguenti paragrafi.

Cosa è un data center e perché è importante?

Un data center è spesso definito come una struttura fisica o cloud che ospita app e informazioni business-critical. I data center comprendono vari elementi che possono essere categorizzati in tre gruppi: archiviazione, computazione e rete.

data center components

L'elemento di computazione rappresenta la forza d'elaborazione e la memoria necessarie per far operare app, spesso fornite da server di high-end.

L'archiviazione riguarda i mezzi usati per alloggiare i dati enterprise. Comprende nastri, hard disk e unità a stato solido con numerosi back-up.

La rete consiste invece nelle interconnessioni tra i componenti data center e i router, i controller, gli switches, etc.

Poiché molte imprese hanno i propri dati ospitati nel cloud, affidabilità, sicurezza ed efficienza stanno diventando preoccupazioni importanti. Un data center moderno deve comunicare tra molteplici siti nel cloud e on-premise. Questa infrastruttura supporta workload e applicazioni tra data center fisici e un ambiente multi-cloud.

Data center on-premise e cloud: fondamenti

Un data center on-premise indica un data center che è fisicamente posizionato in un edificio business. Lo staff IT della compagnia è responsabile della gestione dei server e dell'esecuzione dei servizi di manutenzione di routine, come l'installazione e l'aggiornamento dei software di sicurezza. Anche un cloud privato ospitato da un provider di servizi cloud terzo può essere considerato on-premise. Qui la compagnia gestisce il software on-premise, mentre il provider di servizi supervisiona il cloud privato.

Un data center cloud è invece controllato e gestito da un provider di servizi cloud terzo come AWS o IBM cloud. Vi sono due tipologie di data center cloud: pubblico e privato. Nei data center cloud pubblici, le risorse di computing vengono condivise con altre imprese, perciò rappresenta un'opzione più economica. Un data center cloud privato è costoso, giacché la tua compagnia non condivide le risorse di computer con altre imprese.

Data center on-premise vs cloud

Prima di scegliere tra un data center cloud e uno on-premise, è essenziale comprendere le somiglianze, le differenze, i pro e i contro. Ogni business è unico e ciò che funziona meglio per una compagnia potrebbe non essere l'ideale per un'altra. Qui di seguito abbiamo delineato un quadro dei fattori da considerare prima di fare la tua scelta.

factors to consider before choosing cloud or on-premises

Somiglianze

Sebbene i data center cloud e on-premise presentino significative differenze nel modo in cui operano, ambedue le tipologie puntano a ridurre i pesi e i costi di mantenimento implementando un'infrastruttura IT agile e moderna. Alcune delle principali somiglianze includono:

Gestione flessibile del workload – in maniera analoga a quelli cloud, anche i data center on-premise possono utilizzare il cloud computing per semplificare i carichi di lavoro. Per esempio, possono testare e gestire workload extra sul cloud come una soluzione temporanea a seconda delle esigenze.

Accesso a tecnologie moderne – sia le infrastrutture cloud che quelle on-premise fanno affidamento su una combinazione di tecnologie moderne per assicurare sicurezza ed efficienza. Queste includono una piattaforma di management, un sistema operativo e interfacce di programmazione delle applicazioni (APIs), che lavorano per assicurare che il data center operi senza interruzioni.

Alto livello di automazione – l'automazione dell'infrastruttura IT è stata adottata nel cloud e negli ambienti on-premise. Questo aiuta a liberarsi di lavoro manuale e ripetitivo riducendo i costi e semplificando il workload.

Differenze

Le organizzazioni che scelgono le infrastrutture dati cloud presentano importanti differenze rispetto a quelle che ospitano e gestiscono i propri dati all'interno delle strutture business. Alcune delle differenze chiavi fanno riferimento ai seguenti parametri:

Costi – i data center on-premise richiedono considerevoli investimenti immediati mentre l'utilizzo del cloud è relativamente economico, grazie ai servizi di sottoscrizione orientati verso l'utente, come il modello pay-as-you-go.

Sicurezza dati – i data center on-premise offrono controllo completo sui tuoi dati; perciò, è possibile implementare misure di sicurezza avanzate. Tuttavia, potresti perdere controllo diretto sui tuoi dati nelle soluzioni cloud a seconda del servizio cloud che si è scelto. Se si opta per un modello a responsabilità condivisa, assicurati di avere chiare le responsabilità e i requisiti al fine di tenere i tuoi dati al sicuro.

Risorse d'utilizzo – con l'on-premise, la maggior parte delle tue risorse sono utilizzate all'interno delle strutture business, mentre i data center cloud hanno la maggior parte delle proprie risorse su un server terzo.

Scalabilità e flessibilità delle operazioni – le strutture on-premise sono meno scalabili e meno flessibili delle controparti cloud.

Problemi di conformità – la maggior parte delle strutture on-premise sono in linea con le norme di conformità. I data center cloud, di default, violano invece le norme di conformità dati a causa della perdita di controllo diretto sui propri dati.

Pro e contro

Per un migliore confronto e una migliore visione d'insieme delle due opzioni data center, ecco alcuni pro e contro da tenere in considerazione.

Vantaggi di un data center cloud

  • Riduce le responsabilità e il numero dello staff IT.

  • Elimina la necessità di ingenti investimenti iniziali.

  • È possibile regolare i servizi in base al proprio budget.

  • Offre un migliore backup dati rispetto alle strutture on-premise.

Svantaggi di un data center cloud

  • La qualità della connessione internet determina l'esperienza utente.

  • Poco controllo sui dati significa che i dati possono essere meno sicuri.

  • Alta scalabilità implica che i costi del cloud possono volare alle stelle se le operazioni non sono tenute sotto controllo.

Vantaggi di un data center on-premise

Oltre a offrire un miglior controllo sui dati della tua compagnia, l'archiviazione dati on-premise fornisce i seguenti vantaggi:

  • Permette operatività rapida e comoda, anche senza l'accesso a internet.

  • Riduce le spese IT mensili.

Svantaggi di un data center on-premise

  • Richiede supporto IT in-house, aumentando i costi di mantenimento.

  • La mancanza di una sicurezza dati sofisticata e di una strategia backup aumenta il rischio di perdita dati.

  • Minore scalabilità implica che sviluppi futuri o il trasferimento del business può diventare molto costoso.

Scegliere la giusta soluzione data center

Una volta che si sono comprese le somiglianze, le differenze, i vantaggi e gli svantaggi dei data center cloud e on-premise, scegliere la giusta soluzione per la tua organizzazione non dovrebbe essere difficile.

La migliore scelta spesso si riduce alle esigenze specifiche del tuo business, ai costi e alla preferenza personale. Se ci si trova ad operare in un settore fortemente regolato come la finanza, è opportuno prendere in considerazione una soluzione ibrida. Tuttavia, una piccola impressa trarrà beneficio dal cloud grazie ai ridotti costi IT e alla migliore scalabilità.

0

Potresti essere interessato a