Italia

Mercato Globale dei Transceiver Ottici: Verso i 200G e i 400G

Updated on set 5, 2022
2.3k

La richiesta di una maggiore velocità Ethernet, unita alla prevalenza del cloud computing, dell'Internet delle cose e dei data center virtuali, ha spinto il mercato globale dei transceiver ottici a evolversi drasticamente per raggiungere la capacità di rete a banda larga più avanzata. Negli ultimi decenni si è assistito all'adozione massiccia di transceiver ottici da 1G, 10/25G e 40/100G, mentre i transceiver a più alta velocità da 200G e 400G sono solo all'orizzonte. Le vendite di componenti ottici ad alta velocità sono in costante crescita e si prevede che continueranno negli anni a venire.

 

10G, 25G, 40G e 100G: ampia adozione nei data center

Mentre la rete diventa più veloce e la virtualizzazione diventa gradualmente la norma, i data center stanno subendo una trasformazione significativa. La tendenza che sta emergendo nel settore indica una migrazione verso transceiver a velocità più elevata e un servizio migliore. Con l'uso diffuso di 10/25 Gbps, 40 Gbps e 100 Gbps, i transceiver ad alta larghezza di banda come 200G e 400G transceiver stanno guadagnando una crescente popolarità.

Transceiver 10G: Spostamento verso il bordo

Offerto inizialmente nei primi anni 2000, Ottica 10G è maturato fino a diventare di uso comune nei data center. Fondamentalmente l'Ethernet 10G è impilata per passare a 40G e 100G al livello di accesso, seguendo il percorso di aggiornamento 10G-40G-100G, che tuttavia quadruplicherà la complessità del cablaggio, il consumo energetico e il costo complessivo. E la situazione si aggraverà con l'aggregazione in un'interfaccia 100G (10×10G).

Transceiver 25G: Preparare la strada per il 100G

Ecco quindi che il gioco cambia: 25GbE per una migliore economia ed efficienza. transceiver ottico SFP28 compatibile con SFP+ è progettato per 25G Ethernet, offrendo una velocità per corsia 2,5 volte superiore a una potenza inferiore. Poiché il 25GbE rende più agevole la strada verso il 100G grazie a costi ridotti, minor consumo energetico e minore complessità di cablaggio, alcuni utenti prevedono addirittura di saltare il 10G e di implementare direttamente il 25G Ethernet per scalare meglio verso il 50G e il 100G.

10G, 25G, 40G and 100G

Figura 1: 10G, 25G, 40G e 100G

Transceiver 40G: Conveniente per la distribuzione di massa

Ovviamente, 10GbE non è più abbastanza veloce per i data center che gestiscono applicazioni su larga scala, quindi il 40G è stato progettato per alleviare i colli di bottiglia nel livello di accesso. All'inizio il costo del 40G è estremamente elevato, rendendo difficile l'implementazione della tecnologia 40G. Fortunatamente, abbiamo assistito a una significativa riduzione dei costi di transceiver 40G negli ultimi anni, che ne accelera l'adozione nei collegamenti di aggregazione, o nei link di accesso ai server.

Transceiver 100G: Ramping up nel Data Center

Attualmente le connessioni Ethernet a 100G sono le più veloci e sono ampiamente diffuse, con una crescita sostenuta. Inoltre, il mercato dei transceiver ottici indica che il prezzo dei moduli QSFP28 100G continuerà a scendere, rendendo la differenza di costo tra 40G e 100G ancora più piccola. Inoltre, i server da 25G e gli switch da 100G sono diventati comuni nella maggior parte dei data center hyperscale, sostituendo i precedenti server da 10G e gli switch da 40G. Venditori di transceiver 100G QSFP28 continuerà a far crescere il prodotto e a spingere i limiti della sua versatilità.

 

Transceiver 200G e 400G: una nuova velocità di connessione per i data center

Un'altra tendenza prevedibile nel mercato dell'interconnessione è l'eliminazione graduale dei transceiver a bassa velocità nel nucleo delle reti e nei data center. Ecco quindi il passaggio dai transceiver 10G/25G/40/100G ai transceiver 200G e 400G: la distribuzione di 200G e 400GbE per data center di nuova generazione è iniziata nel 2018 ed è diventata gradualmente mainstream. Nel complesso, il mercato dei transceiver ottici si sta evolvendo verso una maggiore velocità, un consumo energetico più ridotto e un fattore di forma più piccolo. Diamo un'occhiata a questi transceiver ottici 200G e 400G a prova di futuro.

 

  • transceiver SFP-DD 200G: Abbreviazione di Small From-factor pluggable a doppia densità, che raddoppia l'ampiezza di banda SFP e supporta velocità di linea elevate mantenendo la retrocompatibilità SFP.

  • Transceiver QSFP-DD da 400G: o transceiver fattore di forma quadruplo e piccolo pluggable a doppia densità, definiti dal gruppo QSFP-DD MSA, che prevede di raddoppiare la densità del modulo QSFP28 e di specificare otto corsie che operano fino a 25 Gbps o 50 Gbps, in modo da supportare una trasmissione ottica di 200 Gbps o 400 Gbps.

400G

Figure 2: 100G, 200G, and 400G

 

DAC e AOC: i costi ridotti stimolano la popolarità

I DAC (cavi in rame ad attacco diretto) e gli AOC (cavi ottici attivi), con il loro vantaggio intrinseco di una maggiore integrità del segnale e di una flessibilità superiore, sono diventati l'interconnessione preferita ed economica per i collegamenti ad alta velocità a 10G, 25G, 40G e 100G per circa tutte le applicazioni in hyperscale e nelle aziende, e probabilmente saranno utilizzati anche per 200G e 400G. I DAC 400G e gli AOC 400G stanno registrando un'enorme crescita nel mercato dell'interconnessione dati e non c'è dubbio che le vendite continueranno ad aumentare negli anni a venire.

 

Conclusione

Secondo un recente studio, si prevede che il mercato globale dei transceiver ottici 400G continuerà a crescere in popolarità e vendite nei prossimi anni, fino a raggiungere 22,6 miliardi di dollari entro il 2023. L'adozione globale di Internet, il commercio online, lo streaming video, i social network, i servizi cloud e il software as a service (SaaS) sono tutti fattori che contribuiscono a questa tendenza del business networking, così come la disponibilità e l'economicità dei transceiver 400G. Rimanete quindi sintonizzati e cogliete le importanti opportunità che si prospettano per il mercato dei transceiver ottici.

 

Articolo correlato:

Wiki Ethernet 400G, transceiver 400G e mercato dei transceiver 400G

8

Potresti essere interessato a