Italia

Transceiver 2.5GBASE-T SFP: Una tecnologia in crescita

Updated on dic 6, 2022
281

I data center sono oggi passati da 10G a 40G, da 40G a 100G e persino da 100G a 400G; ma per alcuni data center di piccole imprese con infrastruttura 1G, l'aggiornamento diretto da 1G a 10G rappresenta una sfida enorme. Per questo motivo la tecnologia 2.5 Ethernet è emersa per risolvere queste carenze. Quanto ne sapete dei moduli ottici 2.5GBASE-T? Questo articolo vi presenterà gli 2.5GBASE-T SFP dal punto di vista della definizione, del principio di funzionamento, dell'utilizzo e delle FAQ.

 

Che cosa è 2.5GBASE-T SFP?

In termini generali, il transceiver 2.5GBASE-T SFP è un tipo di transceiver SFP in rame multivendor compatibile con MSA, operante su cavo Cat5e a doppino ritorto con una distanza massima di 80 metri. Caratterizzato da un basso consumo energetico e da una velocità 2.5 volte superiore a quella dell'SFP 1G, il transceiver SFP da 2.5G è ideale per le reti che utilizzano connessioni in rame.

Figura 1: Modulo transceiver SFP 2.5GBASE-T

 

Principio di funzionamento del transceiver 2.5GBASE-T SFP

Se si vuole saperne di più sul 2.5GBASE-T SFP, è inevitabile capire come funziona. Come risaputo, il modulo ottico lavora a livello fisico, il livello inferiore del modello OSI. Ha un trasmettitore (Tx) e un ricevitore (Rx), il cui ruolo è quello di implementare la conversione optoelettronica. Ma sapete come funziona il trasmettitore in rame 2.5GBASE-T?

Il transceiver 2.5G SFP è dotato di un'interfaccia RJ45 utilizzata per il collegamento di cavi in rame, pertanto non vi è alcuna conversione del segnale durante la trasmissione. Lo switch di rete trasmette il segnale elettrico al modulo 2.5G SFP direttamente e poi il transceiver 2.5GBASE-T SFP trasmette il segnale elettrico attraverso un cavo di rame. Questo è l'intero principio di funzionamento del modulo 2.5GBASE-T.

 

Utilizzo di 2.5GBASE-T SFP

2.5GBASE-T SFP è ampiamente utilizzato per la rete aziendale per applicazioni LAN, data center, server, dispositivi di archiviazione, interconnessione e aggregazione di punti di accesso WIFI e altri luoghi di rete che utilizzano l'infrastruttura in rame. L'immagine seguente mostra le interconnessioni del modulo FS 2.5G SFP con lo Switch S5860-24XB-U PoE++.

Figura 2: Modulo 2.5GBASE-T SFP interconnesso con lo switch S5860-24XB-U PoE++

 

FAQ sul modulo 2.5GBASE-T SFP

D: I cavi esistenti supportano 2.5GBASE-T?

A: 2.5GBASE-T è utilizzato principalmente per supportare i dispositivi Wi-Fi 802.11ac su cavi di Categoria 5e e Categoria 6 già installati. Con l'arrivo sul mercato di un numero sempre maggiore di dispositivi abilitati allo standard 802.11ac, molte aziende stanno adottando questa tecnologia nella speranza di ottenere un Wi-Fi più veloce senza dover aggiornare il cablaggio fisso esistente. Tuttavia, non tutti i rivenditori di cavi hanno capacità simili. Lo spostamento, l'aggiunta e la regolazione dei cavi nel corso degli anni possono causare danni fisici, che a loro volta possono influire sulle prestazioni. Pertanto, prima di investire in una nuova apparecchiatura WiFi, è meglio scoprire se i cavi esistenti supportano 2.5GBASE-T.

Q: 10G SFP+ può funzionare a 2.5G?

A: Sì. I moduli in rame 10GBASE-T SFP+ possono supportare fino a 200 m e sono auto-negoziati a 100mbps, 1000mbpsG, 2.5G e 5G. Transceiver 10GBASE-T SFP+, terminati con connettori RJ45, supportano la larghezza di banda 10G su infrastrutture esistenti e riutilizzano i cavi Ethernet.

Q: Perché il 2.5GBASE-T sta diventando popolare?

A: Perché la velocità di trasmissione del WiFi 6 è di 2.5 Gbps e ha risolto i problemi di lettura e scrittura delle informazioni di dati di più terminali in qualsiasi momento, rendendo il WiFi 6 più popolare tra gli utenti della rete. Ciò ha portato alla nascita dell'Ethernet 2.5GBASE-T.

Q: Quali sono i diversi tipi di moduli SFP?

A: Gli SFP possono essere suddivisi in SFP video 3G-SDI, SFP PON, SFP CWDM/DWDM, SFP BIDI, SFP per Fibre Channel, SFP SONET/SDH e altri tipi. Ulteriori informazioni sui tipi di SFP sono disponibili qui: Quanti tipi di transceiver SFP conoscete?

Q: Quali sono i vantaggi del modulo 2.5G SFP?

A: 2.5GBASE-T SFP ha un consumo energetico inferiore e trasmette 2.5 volte più velocemente rispetto all'SFP 1G; inoltre può essere retrocompatibile con SFP 1000base/100base, rendendolo una soluzione ideale ed economica per le connessioni che utilizzano cavi in rame.

 

Conclusioni

Il modulo 2.5GBASE-T SFP è una soluzione conveniente per la trasmissione a breve distanza su cavi in rame. Speriamo che questa introduzione possa aiutarvi a comprendere meglio il modulo 2.5GBASE-T e a rispondere ai vostri dubbi.

Potresti essere interessato a