Italia

Suggerimenti per lo switch non gestito nella rete SOHO

Updated on ago 8, 2022
80

Il termine SOHO, al giorno d'oggi, sta diventando sempre più popolare in diversi settori, tra cui quello delle reti. Poiché il numero di piccole imprese è in aumento, una rete SOHO adeguata è essenziale. Tuttavia, la configurazione di una rete SOHO è un compito erculeo. In questo articolo condivideremo alcuni suggerimenti per la rete SOHO e risponderemo ad alcune domande o sfide che probabilmente incontrerete.

Layout di rete SOHO comune

Che cos'è una rete SOHO? Una rete SOHO non è altro che due o più computer collegati via cavo o tramite una connessione radio wireless, in modo da poter scambiare informazioni. Per costruire una rete SOHO, sono necessarie almeno alcune apparecchiature SOHO. Il layout di una rete SOHO comune è in realtà costituito da tre dispositivi di rete distinti ma collegati tra loro:

Switch SOHO

Switch SOHO è un elemento importante nella rete SOHO. Lo switch SOHO ha il compito di collegare tutti i dispositivi della rete e di garantire che tutti i dispositivi si vedano tra loro. Lo switch di rete deve essere abbastanza grande da avere una porta di rete per ogni dispositivo. Quindi, se avete 6 computer e tutti e 6 i computer devono essere collegati direttamente alle porte, assicuratevi che lo switch di rete abbia almeno 8 porte di rete. Il contenuto della scelta dello switch SOHO sarà spiegato nella terza parte.

Router SOHO

Il router è in cima alla lista dei requisiti più basilari e importanti per l'accesso alla rete SOHO. Router SOHO è un dispositivo hardware che instrada i dati da una rete locale (LAN) a un'altra connessione di rete. In parole povere, un router è responsabile della connessione dei computer a Internet. Quando si sceglie un router SOHO, di solito si tende a considerare diversi fattori, come la sicurezza, la portata e il costo. Ognuno può scegliere in base alle proprie esigenze, ma se avete bisogno di una guida professionale, potete contattarci per darvi qualche consiglio.

Cavo di rete

La rete SOHO può essere una combinazione di reti wireless e cablate. Nelle reti cablate, sono necessari cavi adeguati per collegare tutti i computer dell'ufficio e condividere i file con i computer condivisi in rete. Per ottenere prestazioni ottimali, non condividete un singolo cavo di rete con più computer; assicuratevi che ci sia un cavo di rete per ogni dispositivo. Quando si sceglie il tipo di cavo di rete, è necessario prestare attenzione alla velocità e all'utilizzo specifico. Per il cavo di rete SOHO, il cavo di rete Cat5e o Cat6 è quello più spesso consigliato.

Cosa devono affrontare le reti SOHO?

La costruzione di una rete SOHO non è sempre semplice e le reti SOHO devono affrontare alcune sfide.

Le velocità sono limitate

In passato, il volume d'affari della rete era ridotto, si trattava solo di navigare sul web, ricevere e-mail e così via, il che non richiedeva una velocità elevata. Oggi, invece, le reti sono utilizzate per svolgere un maggior volume di attività e anche la velocità è aumentata notevolmente. Oltre ad aumentare la velocità della rete locale, è necessario selezionare in modo appropriato anche le apparecchiature. Ad esempio, se si vuole creare una rete con velocità di 1000 Mbps, si può scegliere uno switch 1G. Inoltre, in qualsiasi rete, la velocità è limitata dal componente più lento della rete. Ad esempio, uno switch da 100 Mbps che parla a un computer con una scheda di rete da 1000 Mbps è limitato a 100 Mbps. In questo caso, è necessario aggiornare lo switch a una rete gigabit e contemporaneamente aggiornare l'apparecchiatura: la velocità sarà di 1000 Mbps.

Le attrezzature sono limitate

La maggior parte dei dispositivi utilizzati in una rete SOHO sono fondamentalmente una versione ridotta delle stesse apparecchiature utilizzate per la rete aziendale. Inoltre, gli switch non gestiti SOHO tendono ad essere di buona qualità e a basso prezzo. In altre parole, il costo è inferiore e ciò può fornire un certo aiuto finanziario. Le apparecchiature SOHO devono essere utilizzate solo su reti SOHO e non devono essere utilizzate su reti più grandi. Tuttavia, nelle PMI, gli switch non gestiti SOHO con design plug-and-play sono perfetti e consentono un'implementazione semplice, senza bisogno di un tecnico.

L'ambiente è limitato

Prima di progettare una rete SOHO, occorre tenere conto di una serie di considerazioni ambientali, in particolare per la progettazione di una rete cablata. Inoltre, la rete SOHO sarà limitata dalla quantità di larghezza di banda Internet che arriverà all'edificio. Quando si equipaggia uno switch unmanaged SOHO per la creazione di reti SOHO in luoghi in cui si verificano spesso tuoni, forse la doppia protezione contro i fulmini è una necessità per garantire che i server possano continuare a lavorare normalmente e che la trasmissione dei dati sia stabile. Per la progettazione di una doppia protezione contro i fulmini, sono già disponibili gli FS S1900-24T e S1900-16TP. Nel caso di una rete wireless, è necessario tenere conto della struttura e del design dell'edificio e degli elementi responsabili della riflessione o dell'assorbimento delle onde radio.

La scelta migliore: gli switch non gestiti

Come già detto, lo switch SOHO è un componente importante della rete SOHO. Quindi, nella rete SOHO, quale tipo di switch è più adatto?

Innanzitutto, dal punto di vista del tipo di gestione, possiamo scegliere in base alle esigenze della rete SOHO. Le reti SOHO sono così semplici da gestire che lo switch SOHO stesso non richiede alcuna gestione o configurazione. È sufficiente collegare tutti i computer allo switch SOHO e la rete si prenderà cura di sé. Gli switch non gestiti hanno la caratteristica di essere plug-and-play e di non richiedere alcuna configurazione. Quindi gli switch non gestiti sono molto adatti alle reti SOHO.

Inoltre, anche il costo è un aspetto che non può essere ignorato. In genere, gli switch non gestiti sono più economici di quelli gestiti. Inoltre, gli switch non gestiti di FS, come l'S1900-8TP, supporta lo standard IEEE 802.3az che riduce il consumo di energia durante i periodi di bassa attività di dati, mettendo la porta non utilizzata in modalità sleep e risparmiando una notevole quantità di energia.

Infine, ma non meno importante, anche le prestazioni sono un aspetto importante. Dal punto di vista della velocità, se avete bisogno di trasferire file di grandi dimensioni o di svolgere altre attività che richiedono molta banda, prendete in considerazione una velocità maggiore. Dovete scegliere uno switch non gestito che corrisponda alla velocità della vostra rete SOHO. In altre parole, se si vuole creare una rete SOHO da 1000 Mbps, è necessario dotarsi di uno switch non gestito da 1G. Ad esempio, è possibile scegliere lo switch PoE+ non gestito S1900-8TP a 8 porte gigabit ethernet, che fornisce 8 porte RJ45 a negoziazione automatica da 10/100/1000 Mbps e può essere utilizzato per collegare la larghezza di banda ad apparecchiature upstream più elevate.

Conclusione

In effetti, ogni SOHO è unico e non esiste una soluzione universale. Il punto fondamentale è valutare le proprie esigenze e abbinarle a soluzioni adeguate. La creazione di una rete può essere un grande progetto. Se avete domande, potete consultare il personale tecnico di FS per spiegare le vostre esigenze e ottenere soluzioni personalizzate.

0

Potresti essere interessato a