Italia

Guida completa ai server di archiviazione

Updated on nov 28, 2022
255

FS Rack Servers

Nel corso degli anni le aziende hanno assistito a un'impennata della quantità di dati prodotti nelle diverse funzioni aziendali a causa della rapida adozione delle tecnologie digitali. Con un numero maggiore di dati a disposizione, le aziende devono trovare modi innovativi per archiviare, avere accesso, utilizzare e recuperare le informazioni importanti, in ogni momento e luogo.

Per soddisfare le crescenti esigenze di archiviazione dei dati, molti fanno utilizzo dei server di archiviazione come soluzione di archiviazione ideale, grazie ai loro vantaggi in termini di costi, scalabilità, efficienza e convenienza. Questo articolo illustrerà cosa sono i server di archiviazione, come funzionano, quali sono i loro vantaggi e molto altro.

Che cosa è un server di archiviazione?

Un server di archiviazione, noto anche come file server, è un tipo di server utilizzato per archiviare, proteggere e gestire dati e applicazioni. Questo server è realizzato principalmente per l'archiviazione e l'accesso ai dati attraverso Internet o una rete condivisa.

A differenza di un server standard, i server di archiviazione dispongono di un maggior numero di interfacce di accesso all'archiviazione, di spazi di archiviazione e di funzionalità avanzate di recupero e gestione dei dati. Hanno tuttavia meno applicazioni rispetto ai server normali. Questi ultimi operano come server di file, stampa, web e database applicativi.

Poiché i server di archiviazione sono progettati per uno scopo specifico, sono configurati in modo diverso. In altre parole, fungono da punto di accesso centrale per l'archiviazione e l'accesso ai dati. I computer remoti e i nodi client locali accedono al server di archiviazione tramite un pannello di controllo FTP (file transfer protocol) e GUI o tramite un accesso API programmato.

Storage Server

Come funziona un server di archiviazione

I server di archiviazione sono classificati in due categorie: server dedicati e server non dedicati. La differenza principale tra i due è il tipo di dati che memorizzano. Ad esempio, i server dedicati sono progettati specificamente per i file server e le loro stazioni di lavoro sono utilizzate per leggere e scrivere database e file. D'altro canto, i server non dedicati possono memorizzare qualsiasi dato, dai file quotidiani ai repository delle applicazioni.

Indipendentemente dal tipo, il principio di funzionamento di un server di archiviazione rimane piuttosto semplice. Una volta configurato e reso pubblico il dispositivo informatico primario, gli altri utenti della rete possono accedere allo spazio di archiviazione disponibile del dispositivo. Gli utenti della rete accedono al server di archiviazione mappando le unità sui loro dispositivi e il sistema operativo del loro computer identificherà il server di archiviazione come un'unità aggiuntiva.

Con una corretta configurazione di rete, è facile concedere a tutti i computer della rete l'autorizzazione a creare, accedere ed eseguire i file direttamente dal server di archiviazione, aggiungendo spazio di archiviazione supplementare ai computer collegati.

Differenze tra server d'archiviazione e archiviazione

Prima di esplorare le differenze tra server di archiviazione e archiviazione, analizziamo le differenze tra memoria e storage. In un computer, ad esempio, i dati vengono memorizzati nella memoria o nell'archiviazione. La memoria del computer è volatile e memorizza i dati per un breve periodo. Un esempio di memoria computer è la memoria ad accesso casuale o RAM. L'archiviazione è invece non volatile e memorizza i dati per un periodo di tempo prolungato. Un esempio di archiviazione è un'unità a stato solido (SSD) o un disco rigido.

La differenza tra archiviazione e server di archiviazione presenta un'analogia quasi simile a quella dell'esempio precedente, tranne per il fatto che nessuna delle due è un'opzione di archiviazione temporanea. In primo luogo, un server è un programma o un dispositivo hardware che fornisce vari servizi al computer di un utente. Questo server è anche un computer, poiché contiene molta RAM, potenza di elaborazione e capacità di archiviazione sufficiente per fungere da server di stampa, file e applicazioni.

I server di archiviazione non devono tuttavia essere confusi con i server ordinari. I primi sono dotati di un'enorme capacità di archiviazione. I server di archiviazione sono disponibili sia come unità singola che in due unità separate, cioè un box come archivio dati dedicato e l'altro come server. Alcuni server di archiviazione sono dotati di servizi aggiuntivi, come il software di gestione dell'archiviazione.

In altre parole, i server di archiviazione sono server speciali progettati per l'archiviazione. Ciò significa che possono memorizzare e consentire l'accesso ai dati memorizzati su una rete condivisa o via Internet. In sintesi, l'archiviazione può essere un'unità indipendente o un componente hardware all'interno di un computer che offre servizi di archiviazione dei dati. Da soli, questi dispositivi non hanno necessariamente accesso agli altri dispositivi di una rete, a meno che non siano stati configurati in modo specifico.

Conclusioni

I server di archiviazione hanno semplificato l'archiviazione e l'accessibilità dei dati. Tutti i dispositivi informatici collegati in rete possono oggi accedere ai dati e ai file archiviati, sia che si trovino in una posizione fisica che remota. Questo è molto più comodo rispetto alle opzioni di archiviazione tradizionali, in cui l'accessibilità dei dati era limitata solo ai file che si potevano recuperare da un computer fisico o da un dispositivo di archiviazione.

Inoltre, i server di archiviazione migliorano la gestione dei dati e ne aumentano la sicurezza, poiché i dati archiviati possono essere protetti da password.

Potresti essere interessato a