Italia

Switch non gestito vs. Hub: Sono uguali?

Updated on ago 9, 2022
59

Gli switch e gli hub non gestiti sono entrambi dispositivi di rete che consentono di collegare più dispositivi a un'unica rete. Spesso si fa confusione tra questi due dispositivi. Uno switch non gestito è la stessa cosa di un hub? Qual è la differenza tra i due? Tutte le risposte sono qui.

 

Switch non gestiti e hub: Cosa sono?

Gli switch non gestiti sono switch plug-and-play di base senza opzioni di gestione o monitoraggio. Rispetto ad altri tipi di switch, il costo degli switch non gestiti è molto più basso. Forniscono funzionalità di commutazione di base. Non necessitano di un indirizzo IP e non dispongono di una pagina web, di una gestione SNMP o di altre funzioni avanzate.

Gli hub sono essenzialmente delle "prolunghe" della rete. Tutti i messaggi in arrivo vengono ritrasmessi dalla porta a ciascun dispositivo. Ogni dispositivo vede i messaggi di tutti gli altri dispositivi, indipendentemente dalla destinazione prevista. A causa delle collisioni dei messaggi, il traffico non necessario rallenta la velocità della rete e può causare lunghi tempi di risposta.

unmanaged-switch-vs-hub

Switch non gestito vs. Hub: Che differenze ci sono?

Poiché sappiamo che gli switch non gestiti e gli hub non sono la stessa cosa, qual è la differenza tra loro? Ora vi illustrerò le differenze tra i due in base ai seguenti cinque punti.

Livello di rete

Un Hub lavora sul livello fisico (livello 1) del modello OSI, quindi non può elaborare traffico di livello 2 o 3 e non può elaborare informazioni basate su indirizzi MAC o IP.

Lo switch non gestito è un dispositivo di livello data link (livello 2). Registra gli indirizzi MAC dei computer collegati in formato tabellare. Quando arriva un pacchetto di dati, legge l'indirizzo di destinazione e lo invia al sistema appropriato, invece di inviarlo a tutti i dispositivi collegati.

Quindi, in una parola, gli switch non gestiti sono più intelligenti degli hub, perché gli switch non gestiti operano a livello 2 del modello OSI, mentre l'hub è puramente di livello 1.

layer-1-vs-layer-2

Porte

Switch non gestiti hanno in genere un numero maggiore di porte rispetto agli hub e hanno una maggiore capacità di ospitare queste porte. I diversi switch hanno un numero di porte diverso, che va da 4 a 128 porte. In media, uno switch ha tra le 24 e le 48 porte per le connessioni cablate. Gli hub sono porte più piccole e prive di funzioni. Un hub può avere da 2 a 12 porte di diversi tipi, dalle connessioni Ethernet a quelle DSL.

Connessione

Gli hub di rete sono attualmente disponibili con connessioni USB, Ethernet, Firewire e Wireless. Sono inoltre disponibili switch non gestiti per reti USB, Ethernet, Firewire e wireless. I principali switch di rete Ethernet non gestiti supportano gli standard Ethernet 10 Mbps, 100 Mbps o 10/100 Mbps.

Modalità di trasmissione

L'hub utilizza una modalità half-duplex per scambiare i dati, può solo inviare o ricevere segnali. Lo switch non gestito utilizza una modalità half/full-duplex, ovvero può inviare e ricevere segnali allo stesso tempo.

Applicazione

Gli switch non gestiti possono trasferire dati a qualsiasi altro dispositivo. Sono ampiamente utilizzati nelle SOHO e nelle PMI. Le SOHO utilizzano per lo più un singolo switch non gestito per accedere ai vari servizi e dispositivi a banda larga. È anche possibile creare una piccola rete domestica wireless con uno switch PoE non gestito poiché può fornire alimentazione ai dispositivi PoE, come TV e laptop.

Gli hub sono utilizzati soprattutto nelle organizzazioni per la connettività, per la creazione di piccole reti o per il monitoraggio della rete. Tutte le porte dell'hub condividono una banda larga, il che può causare tempi di risposta insufficienti e collisioni sulla rete. Pertanto, se si desidera utilizzarlo in una rete di piccole dimensioni in cui sono presenti solo pochi utenti o dispositivi e non si richiede sicurezza o velocità di rete, un hub è un'opzione.

Conclusione

In sintesi, gli switch non gestiti e gli hub non sono assolutamente la stessa cosa. Oggi gli hub non sono più molto diffusi. Non vengono più utilizzati nemmeno nelle reti familiari. Gli switch non gestiti sono più efficienti e intelligenti degli hub. Pertanto, dal punto di vista dell'efficienza e della popolarità, gli switch non gestiti sono migliori degli hub.

Articoli correlati: Qual è la differenza? Hub vs Switch vs Router

Suggerimenti per lo switch non gestito nella rete SOHO

0

Potresti essere interessato a