Italia

Tutto Quello che Devi Sapere sugli Switch PoE

Posted on dic 14, 2021
18.8k

Da quando sono stati introdotti nel campo delle telecomunicazioni, gli switch PoE, come applicazione principale della tecnologia PoE, hanno dato grandi contributi alla fornitura simultanea di dati e alimentazione su un singolo cavo Ethernet. Oggi, sullo sfondo del crescente numero di progetti IoT come le città intelligenti e gli edifici intelligenti, gli switch PoE mostrano un maggiore potenziale di crescita. Questo post demistificherà lo switch PoE in modo concreto, chiarendo le sue funzioni, i vantaggi e le limitazioni, nonché affrontando alcune FAQ sugli switch PoE.

Tabella dei contenuti

Cos'è lo switch PoE e quando usarlo?

Ho bisogno di uno switch PoE o di uno switch non PoE?

Quali sono i vantaggi degli switch PoE?

Quali sono le limitazioni degli switch PoE?

Domande frequenti sugli switch PoE

Cos'è lo switch PoE? Dove si può usare?

Cos'è uno switch PoE? Lo switch PoE o potenza over Ethernet switch è uno switch di rete che applica la tecnologia Power over Ethernet. Con uno switch di rete PoE, la connettività di rete e la potenza per alimentare il PD (dispositivo alimentato) possono essere entrambi realizzati in modo efficiente sul cavo Ethernet. Attualmente, ci sono tutti i tipi di switch di rete PoE riempiti sul mercato. In base al numero di porte, gli switch 8, 12, 24 porte PoE, 48 porte switch PoE sono comunemente visti sul mercato. Quando si passa al livello di controllo sulla rete, sono disponibili switch PoE non gestiti e gestiti.

Gli switch PoE possono essere ampiamente utilizzati in vari luoghi, dalla casa all'ufficio, dall'interno all'esterno. Può trasmettere potenza e dati per diversi dispositivi allo stesso tempo. A casa, è possibile utilizzare dispositivi alimentati PoE come TV, monitor di computer e computer portatili. Negli uffici, è possibile utilizzare telefoni VoIP e video, telecamere IP, AP wireless, dispositivi audio e terminali di computer remoti, ecc.

Switch PoE e non PoE: Perché hai bisogno di uno switch PoE?

Il motivo per cui hai bisogno di switch Power over Ethernet sarà ovvio quando si confronta lo switch PoE con lo switch non PoE. Come lo switch più elementare, lo switch non PoE si riferisce allo switch che non è abilitato PoE per fornire energia agli utenti finali su Ethernet, ma può solo inviare dati ai dispositivi di rete. Per acquisire PoE, gli utenti devono distribuire un'attrezzatura di alimentazione midspan (PSE) come l'iniettore PoE tra lo switch e i PD.

Questo iniettore o altri PSE midspan possono aggiungere potenza elettrica mentre ricevono i segnali di dati dal cavo collegato con lo switch non PoE, e quindi fornire sia dati che potenza ai PD (per saperne di più sull'iniettore PoE da Cos'è un iniettore PoE e come usarlo?) In questa applicazione, l'iniettore o altri PSE midspan avranno anche bisogno di un filo per l'alimentazione. Tuttavia, per gigabit PoE switch dell'applicazione, le cose diventeranno più semplici. Per uno switch PoE, sono necessari solo un cavo di alimentazione per lo switch e un cavo di rete per collegare i PD. Quindi il PD può essere collegato direttamente alla porta dello switch gigabit PoE sia per la trasmissione dei dati che per l'alimentazione. Con gli switch e i dispositivi PoE, è possibile costruire una rete wireless conveniente.

Vantaggi degli switch PoE

In base alla modalità di lavoro dello switch PoE rispetto a quello non-PoE, lo switch PoE porta benefici sui seguenti aspetti:

Flessibilità: Liberandosi delle restrizioni degli switch non PoE che necessitano di PSE aggiuntivi e cavi di estensione, gli switch PoE guadagnano una grande flessibilità per i cablaggi di rete degli utenti. Permette ai PD come le telecamere di sorveglianza IP di essere installati in base a dove devono andare. Inoltre, una combinazione di switch PoE e tecnologia wireless può anche rendere possibile un ambiente senza cavi.

Semplicità: Senza la necessità di considerare ulteriori PSE e luoghi di installazione come uno switch non PoE, lo switch PoE semplifica l'intera implementazione della rete. Inoltre, i buoni switch PoE permettono anche un semplice protocollo di gestione della rete (SNMP), che fornisce un modo più semplice per supervisionare e gestire lo switch.

Efficienza dei costi: Con lo switch di rete PoE, non c'è bisogno per gli utenti di acquistare e installare ulteriori fili elettrici e prese, il che crea un risparmio significativo sui costi di installazione e manutenzione e sul tempo.

Limitazioni degli switch PoE

Tuttavia, ci sono anche alcune limitazioni degli switch PoE a cui dovresti prestare attenzione:

Limitazione della distanza: La distanza che gli switch PoE possono trasmettere su Ethernet è generalmente fino a 100 metri. Per quei grandi campus, ristoranti e imprese che distribuiscono PoE, la limitazione della distanza di 100 metri è una sfida. Tuttavia, ci sono ancora metodi per estendere la gamma di dispositivi PoE come estensori di potenza o cavi in fibra alimentati. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Cavi in fibra alimentati: Soluzione per estendere il POE.

Potenza: Se hai bisogno di alta potenza sulle reti PoE, devi assicurarti che la capacità di potenza dei tuoi switch PoE soddisfi le tue esigenze perché c'è una limitazione di potenza basata sugli standard PoE e sul PoE Wattage.

Domande frequenti sullo switch PoE

D: Ho bisogno di cavi speciali per gli switch PoE?

R: No. Generalmente, i cavi Ethernet che dovrebbero essere usati per gli switch PoE dipendono solo dalla velocità di trasmissione dati della porta PoE, per esempio, 10/100M può usare cavi Cat3 o migliori; 1000M ha bisogno di cavi Cat5/Cat5e/Cat6. Quando in futuro sarai in grado di distribuire dispositivi PoE 2.5G/5G/10G, potresti aver bisogno di cavi Cat6a o migliori. Ma non si può mai sbagliare a comprare cavi Ethernet di buona qualità fatti di rame senza ossigeno.

D: Switch PoE attivo vs Switch PoE passivo: Dovrei scegliere switch PoE attivo o passivo?

R: Lo switch PoE attivo è conforme allo standard PoE, al contrario, lo switch PoE passivo non aderisce ad alcuno standard IEEE. Gli switch PoE attivi e PoE passivi mantengono le loro differenze in molteplici aspetti come il pinout dell'alimentazione PoE, il supporto Ethernet, ecc. Per ulteriori informazioni correlate, è possibile vedere Switch PoE attivo vs. passivo: Quale dovremmo scegliere?

D: Un computer o altri dispositivi non PoE possono essere collegati allo switch PoE? E uno switch PoE può danneggiare i dispositivi non PoE?

R: La risposta dipende dal tipo di switch di rete PoE. Assicurati di usare uno switch PoE attivo piuttosto che uno switch PoE passivo. Se vuoi conoscere maggiori dettagli, controlla questo articolo: Lo switch PoE può essere utilizzato con switch/dispositivi non PoE?

D: Posso collegare uno switch PoE a un altro switch PoE?

R: Sì, è possibile. L'alimentazione viene fornita dal PSE al PD solo quando rileva che il dispositivo è in grado di gestire l'alimentazione. Poiché i due switch PoE funzionano entrambi come PSE, faranno solo comunicazioni di dati.

D: Switch PoE vs. Switch PoE+: Qual è la differenza?

R: La differenza principale tra lo switch PoE e lo switch PoE+ sta nella potenza elettrica che ciascuno può trasportare o fornire al PD PoE collegato. Il massimo. Il consumo massimo di potenza PoE fornito tramite cablaggio Cat5 è di 15,4 watt per PoE PSE e 30 watt per PoE+ PSE. Maggiori informazioni sono in PoE vs PoE+ vs PoE++ Switch: Come scegliere?

D: Qual è la distanza massima PoE? Come posso estendere la distanza massima di PoE?

A: PoE standard ha restrizioni di distanza del cavo Ethernet di 100 metri per la trasmissione di dati e potenza, sia per IEEE 802.3af (PoE) o 802.3at (PoE+). Se si desidera estendere la distanza massima, dispositivi come estensori PoE e convertitori multimediali possono estendere la portata a 100 metri o più, fino a 300 metri.

Articolo correlato: Alimentazione PoE: Come fa lo switch PoE a fornire alimentazione ai dispositivi PoE?

Potresti essere interessato a