Italia

Convertitore multimediale vs. Switch: Quali sono le differenze?

Updated on ago 4, 2022
12

Al giorno d'oggi, il convertitore di media e lo switch di rete sono entrambi di vitale importanza nelle reti Ethernet. Ma le loro funzioni e applicazioni sono diverse. Allora, come scegliere il media converter o lo switch per la rete? Quali sono le differenze tra questi due dispositivi? In questo articolo vengono illustrati i media converter e gli switch: definizioni, velocità di trasmissione, installazioni, funzioni e guide alla scelta.

 

Convertitore multimediale vs. Switch: Quali sono le differenze?

Il convertitore multimediale è un dispositivo molto economico e flessibile utilizzato principalmente per convertire i segnali elettrici del cablaggio di rete in rame a coppia incrociata (UTP) in segnali ottici per il cablaggio in fibra ottica. Consente di unire diversi formati di segnalazione in un'unica LAN ben funzionante. Lo switch di rete svolge un ruolo centrale per la comunicazione tra i dispositivi di rete cablati (computer, stampanti e PC) della rete. Lo switch di rete è solitamente collegato al router e consente di accedere a Internet attraverso il modem.

Velocità di trasmissione del convertitore multimediale rispetto allo switch

Per quanto riguarda i convertitori multimediali in fibra, esistono convertitori multimediali da 100M/1000M/10G attualmente disponibili sul mercato. Tra questi, i media converter 100M/1000M sono più frequentemente utilizzati e sono diventati una soluzione economica per le reti domestiche e le PMI. Gli switch di rete possono essere suddivisi in switch da 1G, 10G, 25G, 100G e persino 400G per soddisfare le diverse esigenze di velocità di trasmissione dei dati. Prendiamo ad esempio le reti dei data center di grandi dimensioni, switch 1G/10G/25G sono principalmente applicati al livello di accesso o considerati come switch ToR. Gli switch 40G/100G/400G sono utilizzati come switch core o spine.

Convertitore multimediale vs. Switch: Installazione

I convertitori multimediali sono semplici dispositivi hardware di rete, dotati di un numero inferiore di interfacce rispetto agli switch di rete, per cui il cablaggio e la connettività sono meno complessi. Possono essere installati su un desktop o su uno chassis. Poiché i convertitori multimediali sono dispositivi plug-and-play, il metodo di installazione è molto semplice: basta inserire i cavi corrispondenti nelle porte in rame e in fibra, quindi collegare i cavi ai dispositivi di rete a ciascuna estremità. Il video seguente mostra i processi di installazione dei convertitori multimediali nella rete.

Gli switch di rete possono essere utilizzati come unità indipendenti in casa o in piccoli uffici, oppure montati su un rack per reti più grandi. Di solito i cavi patch vengono inseriti nella porta di uno switch di rete per collegare un computer o altri dispositivi di rete. In alcuni ambienti ad alta densità di cablaggio, per organizzare i cavi si utilizzano anche componenti come pannelli patch, cassette per fibre e gestori di cavi. Per gli switch di rete gestiti, è necessaria anche una sorta di configurazione per l'esecuzione di funzioni come SNMP, VLAN, IGMP, ecc.

Convertitore multimediale vs. Switch: Funzione

I convertitori di media da rame a fibra e da fibra a fibra sono due tipi tipici di convertitori di media. Il primo può consentire la connessione di apparecchiature Ethernet basate su rame su un collegamento in fibra ottica per estendere i collegamenti su distanze maggiori, mentre il secondo può offrire connettività tra fibra multimodale e monomodale, tra fibra doppia e fibra singola, nonché la conversione da lunghezze d'onda standard (1310nm, 1550nm) a lunghezze d'onda WDM.

Rispetto ai media converter, le funzioni degli switch di rete sono molto più complesse e sono determinate dai sistemi operativi di rete (NOS). In base al livello di rete, possono essere suddivisi in switch di livello 2, di livello 3 e di livello 4. Di solito, gli switch di livello 2 sono gli switch di base per il trasporto dei dati e per il controllo degli errori su ogni frame trasmesso e ricevuto. Gli switch di livello 3 e 4 sono dotati di funzioni di routing per calcolare attivamente il modo migliore per inviare un pacchetto a destinazione e di altre funzioni avanzate, come MLAG, STP, VXLAN e così via.

 

Convertitore multimediale vs Switch: Quale scegliere?

Il convertitore multimediale in fibra e lo switch hanno qualcosa in comune: entrambi i dispositivi possono essere utilizzati per collegare cavi in rame e in fibra ottica. Quando scegliere il convertitore multimediale o lo switch di rete nella rete Ethernet? Di seguito sono riportate alcune linee guida per la scelta.

1. I convertitori multimediali in fibra sono spesso utilizzati nei casi in cui i cavi Ethernet non possono essere coperti e i cavi in fibra ottica devono essere utilizzati per estendere la distanza di trasmissione con un budget limitato. Possono essere utilizzati sia per la costruzione di reti LAN che di reti trans-metropolitane, come il collegamento di reti dorsali aziendali e campus.

2. Uno switch di rete dispone di più porte per consentire a diversi dispositivi (come PC e stampanti) di comunicare all'interno della LAN. In altre parole, gli switch di rete aggiungono altri dispositivi alla rete per espandere la capacità della rete. Uno switch di rete è un dispositivo di rete flessibile che consente di aggiungere facilmente altri dispositivi cablati alla rete. Inoltre, può impedire che il traffico tra due dispositivi intralci gli altri dispositivi della stessa rete e consente di controllare la rete desiderata.

3. I convertitori multimediali e gli switch di rete possono anche lavorare insieme. Ad esempio, quando gli switch di rete sono in rame e devono essere collegati tra loro con una distanza di trasmissione superiore a 100 m, i convertitori di media sono necessari per trasmettere i segnali elettrici in segnali ottici. La figura seguente mostra una tipica applicazione di rete backbone del campus con convertitori di media e switch di rete.

Media Converters Application in Campus Backbone Networks.jpg

Figura 1: Applicazione dei convertitori multimediali nelle reti backbone dei campus

 

Conclusioni

Il convertitore multimediale e lo switch svolgono ruoli diversi ma possono lavorare insieme nella rete Ethernet. È bene ricordare che il convertitore multimediale in fibra serve principalmente per la conversione da rame a fibra per estendere la distanza di trasmissione, mentre lo switch di rete serve a collegare tra loro i dispositivi per la condivisione dei dati e la comunicazione.

0

Potresti essere interessato a