Italia

Perché la sicurezza di un data center è importante nel cloud?

Updated on lug 21, 2022
29

La trasformazione digitale, caratterizzata da una rapida digitalizzazione e dal passaggio al cloud, sta diventando sempre più popolare in vari settori. Sebbene questo processo sia accompagnato da numerosi vantaggi, come l'ottimizzazione dei costi, la scalabilità e maggiore efficienza, nonostante ciò pone numerosi rischi in termini di cyber-sicurezza.

Fortunatamente, numerosi provider di servizi cloud offrono misure di sicurezza di alto livello per tenere al sicuro di dati dei propri clienti da potenziali attacchi. Di seguito abbiamo illustrato i pro e i contro della sicurezza di un data center nel cloud e i passi che possono essere presi per assicurare che i dati e le applicazioni della propria compagnia siano ben protetti.

Cos'è la sicurezza dei data center e perché bisogna tenerne conto?

La sicurezza di un data center rappresenta la pratica di proteggere le componenti chiave di un data center da accessi non autorizzati, furti o alterazioni. Tutti i componenti di un data center sono in contatto con dati sensibili ed è necessario tenerli al sicuro.

Nel corso degli anni, la sicurezza di un data center è salita in cima alle priorità della strategia aziendale, a causa di innumerevoli casi di cyber-attacchi. Secondo Statista, la perdita/fuga di dati è una preoccupazione di prim'orine menzionata dal 64% degli intervistati. Altri problemi includono problemi di privacy, rivelazione accidentale di informazioni sensibili e problemi di conformità legale e regolamentare.

Il data center della tua compagnia è un portale d'accesso a tutti i dati vitali relativi ai tuoi clienti, dipendenti, finanze, fornitori e venditori, etc. Perdere il controllo su questi dati può essere dannoso per il tuo business, in particolar modo se non si ha un backup, il che potrebbe significare dover mettere il business in shutdown. Detto questo, mettere il tuo data center al sicuro fornirà la tranquillità di sapere che tutti i pezzi d'informazione critici sono al sicuro da ogni minaccia.

I data center possono essere categorizzati in due tipologie, date center on-premise e data center cloud terzi. Da queste due tipologie è possibile derivare due categorie di sicurezza data center: sicurezza data center on premise e sicurezza data center cloud terzi. Di seguito forniamo un quadro d'insieme delle due categorie.

Sicurezza data center on-premise

Per i data center alloggiati all'interno della proprietà di un'impresa, mantenere la sicurezza fisica e la sicurezza virtuale/software è responsabilità del proprietario dell'impresa. Oltre a scegliere un luogo sicuro lontano da disastri naturali, è inoltre opportuno investire nella giusta sicurezza data center per restringere l'accesso fisico ai componenti hardware. È inoltre consigliabile avere cyber-sicurezza automatizzata e software di conformità per identificare e risolvere più facilmente le vulnerabilità di sicurezza.

Sicurezza data center terzi

Se il data center è ospitato e gestito da un terzo, non sarà necessario fare molto. Tuttavia, è comunque necessario mettere al sicuro l'anello di connessione che collega la rete della tua organizzazione con quella del tuo provider di servizi.

Come mantenere la sicurezza di un data center

A seconda della tipologia di data center che si sta utilizzando nella propria organizzazione, il livello della sicurezza che sarà necessario mantenere può variare. Come detto sopra, i provider di servizi cloud terzi gestiranno quasi ogni aspetto, eccezion fatta per hardware e software utilizzati per avere accesso alla rete del provider di servizio.

Anche se il data center è on-premise, è possibile lo stesso fornire il più alto livello di sicurezza. Al fine di raggiungere i migliori risultati può essere opportuno spendere più denaro per soluzioni di sicurezza e talenti, un investimento che vale sempre il denaro utilizzato.

Allo stesso modo, se la tua impresa utilizza un'infrastruttura cloud ibrida con elementi on-premise e cloud, sarà necessario rendere la sicurezza cloud una parte importante della strategia operativa. Di seguito sono elencati alcuni modi per mantenere la sicurezza data center nella tua organizzazione.

Esegui regolari controlli

Controlli interni regolari possono aiutarti a identificare vulnerabilità nella sicurezza della tua infrastruttura cloud prima che diventino minacce reali. Uno staff IT interno con esperienza può eseguire i controlli, o è anche possibile assumere una compagnia di cyber-sicurezza per fare uno scan delle vulnerabilità. Alcune aree a cui va data priorità sono i sistemi di controllo dell'accesso, le chiusure elettroniche e le password, la gestione dell'accesso privilegiato, etc. È inoltre opportuno assicurare che un aggiornamento immediato faccia seguito a ogni mutamento nei ruoli professionali all'interno delle procedure e dei sistemi operativi.

Ripensare i sistemi di controllo dell'accesso

Dopo che si è eseguito un controllo complessivo della propria organizzazione, è opportuno sviluppare modi per migliorare il controllo dell'accesso alle aree più vulnerabili. Per esempio, si possono prendere in considerazione l'utilizzo di sistemi biometrici o migliorare la video-sorveglianza nella sala server per aumentare la sicurezza.

Rafforzare sicurezza, formazione dipendenti e consapevolezza

Per garantire l'ottemperanza alla misure di sicurezza e alle linee-guida stabilite per aumentare la sicurezza data center, sarà necessario far rispettare politiche rigide dove le persone saranno considerate responsabili delle proprie azioni. Questo dovrebbe essere inoltre accompagnato dalla formazione dei dipendenti e da programmi educativi per promuovere consapevolezza su scala aziendale della sicurezza data center e della cyber-sicurezza in generale.

Investire nell'infrastruttura del data center

Un altro passaggio fondamentale per aumentare la sicurezza del data center è avere le risorse necessarie per mantenere il massimo livello di protezione. Questo include l'infrastruttura primaria del data center, come le soluzioni hardware e software, assicurandosi che tutte le attrezzature siano di alta qualità, moderne ed efficienti per i migliori risultati. Le soluzioni software dovrebbero essere aggiornate regolarmente per evitare attacchi zero-day comuni con sistemi operativi, browser web, componenti open-source e dispositivi IoT.

Investire in talenti nella cyber-sicurezza

Non importa se si lavori con un data center on-premise, cloud o ibrido, è comunque sempre necessario avere un esperto in cyber-sicurezza competente in-house. Investire su soluzioni tech e di cyber-sicurezza di alto livello è ottimo, ma raggiungere la sicurezza del data center sarà difficile senza i giusti talenti per fare uso di questi strumenti. Bisogna quindi sempre dare priorità all'assunzione, all'inserimento e al mantenimento dei migliori talenti nella cyber-sicurezza per aiutarti a guidare la tua organizzazione nella giusta direzione per quanto riguarda la sicurezza cloud.

Coltivare una cultura della "sicurezza al primo posto"

Cyber-sicurezza e cultura aziendale sono altamente correlate, giacché gli errori umani rappresentano quasi il 95% delle violazioni di sicurezza. Se i tuoi dipendenti sono più consapevoli e vigili relativamente a questioni di cyber-sicurezza, si ridurranno le possibilità di cyber-attacchi. Rendendo la sicurezza cloud parte della cultura dell'azienda, i dipendenti comprenderanno meglio il valore dell'etica della cyber-sicurezza. Questo aiuterà i dipendenti a vivere questi valori all'interno dell'organizzazione.

Osservazioni conclusive

Che sia on-premise o nel cloud, ogni data center è vulnerabile ai cyber-attacchi. È quindi necessario dare priorità alla cyber-sicurezza in ogni aspetto, identificando falle e prendendo misure adeguate.

I data center on-premise offrono maggiore controllo sui propri dati permettendo di prendere misure di sicurezza specifiche e persino avanzate. Tuttavia, questo può essere dispendioso e la maggior parte delle organizzazioni potrebbero non avere a disposizione sufficienti risorse e skill.

D'altro canto, la maggior parte dei provider cloud forniscono alti livelli di sicurezza grazie ad adeguate risorse e competenze. Questo avviene però a spese di ridotto controllo sui tuoi dati, un fatto che ha spinto molte organizzazioni a utilizzare il cloud ibrido, il quale combina soluzioni data center on-premise e cloud. Altre compagnie utilizzano inoltre soluzioni che combinano cloud pubblico e cloud privato in-house.

A prescindere dall'infrastruttura che si sceglie, la cyber-sicurezza è necessaria a mantenere i propri dati sensibili al sicuro, tenendo il passo con un quadro normativo in costante mutamento.

0

Potresti essere interessato a