Italia

Una soluzione ibrida DWDM e CWDM per aumentare la capacità della rete

Updated on giu 20, 2022
14

Sfondo

Le reti ibride DWDM e CWDM possono massimizzare l'uso dell'infrastruttura esistente per supportare più lunghezze d'onda. Uno dei nostri clienti, una società di servizi IT, ha chiesto al team FS di costruire una rete DWDM su CWDM per espandere la trasmissione di 48 km e aggiungere nuovi collegamenti sullo stesso sistema WDM.

Sfida

L'azienda voleva collegare 40CH DWDM MUX a 8CH CWDM MUX con 1530nm per l'espansione della rete. Ma le sfide sono:
1. Il MUX DWDM a 40CH non può essere implementato nel sistema a causa della limitazione della larghezza di banda.
2. Come aggiungere nuovi siti al link?
3. Come ridurre la perdita ottica e garantire un margine sufficiente sull'intero collegamento?

Soluzione

Il team tecnico di FS ha pianificato l'implementazione di 8CH C53-C60 DWDM MUX invece di 40CH DWDM MUX su 8CH CWDM MUX con lunghezza d'onda di 1530nm per costruire la rete ibrida DWDM e CWDM. Due multiplexer ottici add-drop (OADM) CWDM saranno impiegati per l'aggiunta e il rilascio di segnali da nuovi siti.

Si noti che quando il MUX DWDM a 40CH è collegato direttamente alla porta di espansione del MUX CWDM a 8CH, i segnali DWDM (C53-C60 e C27-C42) saranno scaricati dalla porta con lunghezza d'onda 1530nm/1550nm del MUX CWDM del sito A. Ciò significa che i segnali dal sito A non saranno consegnati al sito B. Pertanto, il MUX DWDM a 40CH non può essere utilizzato.

Collegare il MUX DWDM 8CH C53-C60 alla porta 1530nm del MUX CWDM. L'altra porta con lunghezza d'onda di 1550 nm del MUX CWDM può essere utilizzata per la trasmissione di segnali CWDM a 1CH, oppure può essere collegata a un MUX DWDM 16CH C27-C42 per la trasmissione DWDM a 16CH in base alla domanda effettiva.

Aggiungere un OADM 1CH est e ovest ai nodi di 12 km e 36 km rispettivamente. Gli OADM sono in grado di aggiungere o eliminare nuovi canali di lunghezza d'onda dal nuovo sito C e D al sistema WDM esistente, senza che ciò influisca sull'intero collegamento. In questo caso, ci saranno due lunghezze d'onda (1470nm e 1490nm) utilizzate per aggiungere/togliere lunghezze d'onda ai siti C e D. I due siti comunicheranno con i siti A e B rispettivamente.

In questa soluzione, i ricetrasmettitori 10G SFP+ da 80 km saranno distribuiti nei quattro siti. La perdita ottica sull'intero collegamento è ≤12,6dB, ad eccezione della perdita di inserzione di tutte le apparecchiature, e ci saranno 3dB di margine.

DWDM & CWDM Solution

Conclusione

Questa soluzione di rete ibrida DWDM e CWDM, progettata dal team tecnico di FS, aiuta il nostro cliente ad espandere l'attuale capacità di rete e offre un modo flessibile per aggiungere nuovi siti al collegamento esistente senza influenzare l'intero collegamento, riducendo così i costi di rete e massimizzando il ROI. Per saperne di più sulla soluzione ibrida DWDM/CWDM di FS, cliccate qui.

0
Regione
Regione

Potresti essere interessato a