Italia

Il portfolio 400G FS supporta l'upgrade della rete dei data center

Updated on lug 30, 2022
209

Il trend dei data center 400G ad alta capacità

Il mercato dei collegamenti di rete per i data center 400G sta andando alle stelle e sta diventando sempre più competitivo. Le strutture di data center virtuali, l'Internet of Things (IoT) e il cloud computing stanno alimentando l'inarrestabile espansione del traffico dei data center e la richiesta per soluzioni ad alta capacità di rete per i data center 400G.

Tecnologia promettente e in evoluzione, l'Ethernet 400G offre grandi velocità, capacità ad alto volume e aggiornamenti semplificati da 100GbE fino a 400GbE. Questo articolo approfondisce gli aspetti che gli operatori cloud, i provider di servizi e le aziende devono considerare prima di procedere con un upgrade e in che maniera il portfolio 400G FS può essere di aiuto.

Aggiornare una rete da 100G a 400G

Al momento la maggior parte dei data center e delle reti metropolitane e a lunga distanza utilizzano la conveniente connettività a 100G. Per rendere l'aggiornamento fattibile vi sono una serie di considerazioni che gli operatori di rete e le imprese che stanno pianificando di far passare la propria rete al livello successivo devono fare.

Aggiornamento delle infrastrutture

Passare da una rete 100G a una rete 400G richiede una trasformazione dell'architettura per supportare la velocita di trasferimento dati a 400GBps. Ciò implica l'aggiornamento di una gamma di prodotti dell'infrastruttura del data center.

Gli switch 400G sono un must e naturalmente si avrà bisogno anche di transceiver 400G. I transceiver QSFP+ e QSFP28 di una rete 100G non sono sufficienti. Dato che il fattore di forma QSFP-DD possiede una larga parte del mercato delle interfacce 400G, si dovrà scegliere da una serie di transceiver QSFP-DD. Le nuove tipologie di transceiver prendono in considerazione anche le nuove richieste sulle infrastrutture di cablaggio.

Vi sono perciò un paio di modi per consentire la connessione tra porte 100G e switch 400G. È possibile per esempio connettere una porta 400G a porte 4x 100G con un transceiver QSFP-DD e quattro QSFP28. Oppure si possono utilizzare cavi breakout DAC/AOC 400G per farlo funzionare, una soluzione che potrebbe risultare vantaggiosa in applicazioni a breve distanza.

Retro-compatibilità

Un altro aspetto che deve essere tenuto in considerazione è quello della retro-compatibilità. Le porte di rete QSFP-DD sono retro-compatibili con i transceiver QSFP NRZ (non-return zero) pluggable, DAC e AOC. Il vantaggio pratico della retro-compatibilità è che un elemento di rete legacy NRZ 100G QSFP può essere connesso con uno switch QSFP-DD con una legacy DAC o AOC. Le porte legacy QSFP28 e QSFP+ sono compatibili progressivamente con i pluggable QSFP-DD. Prima di aggiornare una rete con dispositivi legacy con il 400G è meglio dunque assicurarsi che gli switch, i transceiver e i cavi in fibra ottica siano compatibili con l'infrastruttura.

Modulazione NRZ o PAM4

Vi sono al momento due tecniche di modulazione del segnale: no-return to zero (NRZ) e pulse-amplitude modulation 4-level (PAM4), usate sia in reti 100G che 400G. In linea teorica, NRZ con un baud rate 16× 25G può essere usato per l'Ethernet 400G, come 400G-SR16, ma la perdita di link e le dimensioni dello schema non possono soddisfare le richieste di una rete 400G ad alta prestazione. Al contrario, PAM4 consente bit rate più elevati alla metà del baud rate; in tal modo gli operatori dei data center possono continuare a utilizzare canali già esistenti a tassi di velocità possibili con l'Ethernet 400G. Di conseguenza, PAM4 ha superato NRZ come il metodo di modulazione preferito per la trasmissione del segnale ottico nei moduli 400G.

PAM4 e NRZ, tuttavia, in quanto metodologie di modulazione reciprocamente esclusive, non sono interoperabili. Gli operatori di rete devono perciò fattorizzare questo aspetto e stillare un piano dettagliato per integrare le reti legacy in quelle 400G.

Nuove complessità

Oltre ai punti indicati sopra, gli aggiornamenti 400G includono una serie di altre complessità. Poiché il 400G consente una crescita di quattro volte della velocità dati massima rispetto al 100G, gli operatori di rete devono pianificare le interfacce, le distanze di link, i nuovi standard e gli aspetti pratici necessari al passaggio ai nuovi dispositivi o tecnologie. Dovranno inoltre cercare soluzioni 400G efficienti e di alta qualità per evitare ulteriori dispendiosi aggiornamenti in itinere.

Esplora il portfolio 400G FS

Al fine di soddisfare le necessità specifiche dei clienti, FS offre un portfolio completo di switch 400G, transceiver ottici, cavi, etc. Le soluzioni 400G FS aumenteranno l'efficienza della tua rete, tenendola al tempo stesso al sicuro, personalizzabile e a basso costo, l'ideale per provider cloud ad alto volume, data center e imprese alle prese con l'incessante crescita di traffico. L'immagine seguente mostra una soluzione 400G ad alta densità con i rispettivi prodotti presenti nel portfolio 400G FS.

Architettura 400G olistica

Il portfolio 400G FS offre una gamma di prodotti 400G completa e con alte prestazioni, prodotti progettati per migliorare l'esperienza del cliente e soddisfare le sue varie necessità. Che tu stia cercando degli switch 400G, moduli transceiver 400G, DAC o AOC 400G o cavi in fibra ottica 400G, abbiamo quello di cui hai bisogno. Il portfolio 400G FS fornisce la gamma completa di possibilità e caratteristiche essenziali per soddisfare requisiti più importanti e di priorità maggiore.

Flessibilità massima

Con uno switch 400G FS utilizzato come spine switch, le soluzioni 400G FS supportano interconnessioni spine 100G/400G. Questo switch 400G open network possiede 32 porte retro-compatibili con SFP28, QSFP+, QSFP28, e QSFP56. Ogni porta QSFP-DD può operare alle velocità native 400, 200, 100, 40 e a breakout di 200, 100, 50, 25 Gbps, assicurando flessibilità massima in una rete data center 400G.

Compatibilità per la fabric 400G

Il portfolio 400G supporta l'Open Network Install Enviroment (ONIE), il quale consente l'installazione di software compatibili con Network Operating System, tra cui le opzioni open source Open Network Linux, più le opzioni commerciali NOS. In altre parole, ONIE consente un ecosistema hardware open network dove gli utenti finali possono scegliere tra differenti sistemi operativi di rete.

Trasmissione dati d'alta qualità

Grazie a una strategia QOS completa e al meccanismo di scheduling della coda, il portfolio 400G FS assicura riduzione del blocco da traffico e una trasmissione dati d'alta qualità. Sulla base delle funzioni di controllo del flusso come PFC/ECN può inoltre realizzare una rete end-to-end, lossless e a bassa latenza, necessaria per le applicazioni di un moderno data center.

Prodotti 400G FS in evidenza

FS ha le carte in regola per affrontare ogni necessità di un data center 400G che sia smart ed economicamente vantaggioso. Di seguito una lista di prodotti 400G che FS offre in un portfolio 400G. Per maggiori informazioni si legga l'introduzione alla gamma di prodotti 400G FS.

Prodotti 400G FS in evidenza Specifiche & vantaggi
Switch spine per data center 400G
  • Velocità di interfaccia 25/40/50/100/200/400GbE per un utilizzo flessibile

  • Alimentatori dual redundant e ventole smart

  • PTP (Precision Time Protocol)

  • Latenza al microsecondo e zero packet loss

  • - Molteplici sistemi opzionali compatibili con ONIE

Transceiver 400G QSFP-DD
  • Connessione diretta per i data center 400G

  • Dotato di porte a basso consumo, alta densità e alta velocità

  • Testato su dispositivi host per comprovata interoperabilità

  • Adatto a vari scenari di applicazione e necessità specifiche

400G QSFP-DD AOC
  • Interconnessioni a basso consumo, alta affidabilità e alta velocità

  • Adatto a connessioni relativamente più lunghe su fibra multimodale

  • Soluzione alternativa ad alta densità per l'implementazione del 400G nei data center

  • Conforme a IEEE802.3cd, OIF-CEI-04.0, QSFP-DD MSA e QSFP-DD-CMIS-rev4p0

400G QSFP-DD DAC
  • QSFP con performance di nuova generazione e maggiore velocità di trasferimento

  • Dual-side PCBA progettato internamente, fornendo minore perdita, minore distorsione e migliore NEXT

  • Schermatura crimp EMI a 360 gradi e design con guscio in zinco pressofuso

  • Specifiche per gli standard industriali (SFF-8679, SFF-8636, QSFP-DD MSA specificazione rev 4.0.)

Cavo Breakout 400G
  • Testato su switch mirati per prestazioni superiori, qualità e affidabilità

  • Supporta interoperabilità Ethernet 400G to 4x 100G

  • Semplifica il patch e offre un metodo conveniente per le connessioni brevi

  • Conforme a QSFP-DD hot-pluggable e QSFP28 MSA

  • Bassa insertion loss e diafonia ultra bassa per una migliore performance

Cavo 400G MDC
  • - Conettori US CONEC MTP® e MDC con optimal 0.15dB Typ. IL

  • Permette curvatura di cavo più stretta per l'archiviazione slack e il routing

  • Trasmette un segnale stabile con una progettazione di sistema flessibile

  • Risparmia spazio e facilita il flusso d'aria all'interno di un data center

Le infrastrutture di rete odierne richiedono scalabilità integrata, flessibilità, semplicità e sicurezza. FS si impegna a rispondere in maniera affidabile ed economica alla crescente domanda di larghezza di banda, ora e in futuro.

Grazie a un maggiore throughput, risparmiando su energia, costi e spazio e con maggiori opzioni di interconnessione, le soluzioni 400G FS sono progettate per aiutare gli operatori cloud, i provider di servizi e le imprese a raggiungere questi obiettivi, continuando a fare innovazione nell'era del cloud.

0

Potresti essere interessato a