Italia

Infrastruttura data center: On-premises o cloud

Aggiornato il 06 Giu 2022 by
1.3k

Termini in voga come cloud computer e data center sembrano oggi dominare le discussioni sul tech. Il cloud è forse più affidabile dei data center on-premise? Vi sono differenze nell'infrastruttura data center? Queste sono alcuni dei problemi che preoccupano le imprese. Diamo uno sguardo alle somiglianze e alle differenze tra data center on-premise e cloud per quanto riguarda l'infrastruttura data center.

Concetti chiave

Infrastruttura data center

L'infrastruttura data center indica tutte le risorse fisiche e i componenti che costituiscono e supportano un data center. Un'infrastruttura data center include server, computer, attrezzatura di rete come router e switches, elementi di sicurezza come firewall o sistemi di sicurezza biometrica, strumenti d'archiviazione come SAN (storage area network) o backup/nastri e software/applicazioni di gestione data center. Questa categoria può inoltre includere risorse non computazionali come dispositivi d'alimentazione e raffreddamento, ad esempio condizionatori o generatori, rack/telai server e cavi, così come il backbone internet.

data center infrastructure

Componenti fisici dell'infrastruttura data center

I componenti fisici dell'infrastruttura data center rappresentano le parti tangibili o fisiche, al tempo stesso sono i componenti più importanti per la progettazione delle reti data center. In questo senso, includono componenti che sono essenziali per le operazioni della struttura, come computer, switch e server, e quelle infrastrutture fisiche progettate per supportare l'infrastruttura IT centrale, come attrezzature di raffreddamento, elettricità, fondamenta, etc.

On-premise

Un data center on-premise (on-prem) è un data center privato che le compagnie ospitano nelle strutture di proprietà e gestiscono autonomamente. Per farla semplice, un software della compagnia è installato e controllato localmente sui propri server computer. Si noti però che un data center on-premise non è la stessa cosa di un cloud privato, poiché il secondo può essere all'interno della struttura della compagnia o ospitato in un data center di terzi. Significa che un'infrastruttura on-prem può essere utilizzata per far operare cloud privati in quei casi dove le risorse di computing sono virtuali in maniera simile a quella dei cloud pubblici. I cloud privati possono però essere anche gestiti da provider cloud terzi.

Cloud computing

Quando le persone parlano di computing normalmente stanno facendo riferimento a cloud tradizionali o pubblici, un modello in cui un provider di servizi terzo ospita le risorse di computing per una compagnia. Un cloud pubblico, come suggerito dal nome, è un ambiente multi-tenant, ovvero le risorse di computing sono condivise da più individui o compagnie, con i dati di ciascuno protetti dai sistemi di criptaggio più avanzati.

cloud computing

Somiglianze: Applicazioni mission-critical in entrambi

Sia i data center on-premise che quelli cloud hanno strutture fisiche che le organizzazioni utilizzano per ospitare applicazioni e dati critici. Il design di un data center, on-premise o cloud, è basato su una rete di risorse di computing e archiviazione che supporta il delivery di applicazioni e dati. I componenti chiave di sia i data center on premise che di quelli cloud includono componenti fisici come router, switch, firewall, sistemi d'archiviazione, server e application-delivery controller.

Differenze di infrastruttura: On-premise vs cloud

Vi sono un numero di differenze fondamentali tra un data center on-premise e uno cloud rispetto all'infrastruttura. Quale dei due rappresenti la scelta migliore per un'impresa dipende interamente dai suoi bisogni specifici e da quello che si sta cercando in una soluzione.

Uso

L'utilizzo di un software in un data center cloud o on-premise è pressappoco lo stesso, ma quello delle risorse hardware è estremamente diverso. In un ambiente on-premise, l'utilizzo è fatto in-house usando l'infrastruttura della compagnia. L'infrastruttura hardware, compresi i server e tutti i componenti fisici associati operano all'interno della compagnia. Le risorse cloud hardware, come l'archiviazione e i server, sono messe in campo e operate da provider di servizi cloud terzi e consegnati via internet.

Gestione

I provider cloud si occupano della maggior parte dei compiti di gestione dell'infrastruttura data center. Gli utenti cloud non devono perciò fare molto più di controllare le risorse hardware e fare correzioni attraverso una dashboard di gestione o strumenti software. Al contrario, un data center on premise richiede manutenzione dell'hardware hands-on, come la sostituzione dei drive, la gestione delle configurazione, il mantenimento della rete, la gestione dell'energia e anche la manutenzione dell'edificio che ospita l'infrastruttura.

Sicurezza

La sicurezza cloud è una responsabilità condivisa. In questo modello, il provider cloud si prende la maggior parte delle responsabilità di sicurezza a livello di infrastruttura in un modello di cloud condiviso, ma è compito degli utenti configurare propriamente e mettere al sicuro app e dati. Lavorare con un provider di server cloud implica che si darà la gestione della propria infrastruttura in affido ad una terza parte, correndo il rischio di subire accessi non autorizzati ai propri dati.

In un modello on-premise, la compagnia ha totale proprietà sulla sicurezza, il che significa che la responsabilità di configurare la sicurezza di applicazione e reti ricade solamente sui team IT. Diversamente dall'archiviazione cloud, le soluzioni on premise non sono accessibili o vulnerabili da parte di terzi, assicurando così migliore sicurezza.

Budget

Nel modello cloud gli utenti pagano per una frazione dell'infrastruttura che utilizzano, il che significa che l'archiviazione cloud richiede solo spese operative mensili e niente costi iniziali. Le spese possono tuttavia crescere inconsapevolmente qualora gli utenti scalino i servizi o i server. In questo caso le imprese devono configurare e monitorare attentamente il proprio utilizzo cloud per evitare di consumare più servizi di quanto necessario. Al contrario, il prezzo dell'on-premise è fisso, provenendo principalmente dall'acquisto, installazione, configurazione e gestione della propria infrastruttura on-premise. Gli investimenti negli hardware aggiuntivi per scalare la capacità potrebbero però richiedere anni per diventare redditizi.

In conclusione, i data center on-premise e cloud hanno elementi in comune in termini di infrastruttura data center, in quanto sono entrambi dotati di componenti fisici mission-critical. Differiscono tuttavia significativamente quando si prende in considerazione l'utilizzo, la gestione, la sicurezza e il budget dell'infrastruttura. Che sia abbia intenzione di utilizzare un data center on-prem o cloud, è importante aver fatto un'adeguata indagine e scegliere quello che si adatti meglio al proprio business.

Potresti essere interessato a

Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
Cosa è la porta SFP di uno switch Gigabit?
22 Mag 2023
86.6k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch PoE, PoE+ e PoE++: Come scegliere?
16 Mar 2023
37.4k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
LACP e PAGP: Qual è la differenza?
08 Mar 2023
25.6k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Moris.
Moris
DHCP o IP Statico: Qual è il migliore?
08 Mag 2023
57.8k
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch Attivo vs Passivo: Quale Scegliere?
07 Dic 2020
20.9k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
RIP vs OSPF: Qual è la differenza?
15 Nov 2022
29.2k
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
Capire il moduli BiDi
08 Mar 2021
20.1k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
XFP vs SFP+: Quali sono le differenze?
10 Gen 2023
15.0k