Italia

Strumenti di punzonatura per il cablaggio di rete

Aggiornato il 23 Mag 2023 by
1.3k

Un punzonatore, detto anche utensile Krone, è uno strumento piccolo ma fondamentale per i tecnici di rete per l'installazione di cablaggi per telefoni, computer e varie reti audio. Funziona inserendo il filo per una terminazione resistente alla corrosione e poi rifila il filo in eccesso, garantendo connessioni rapide e precise con meno sforzo. Questo articolo si concentra sui tipi di strumenti di punzonatura ethernet e spiega come utilizzare uno strumento di punzonatura.

 

Cosa è uno strumento di punzonatura

Uno strumento di punzonatura, che può essere chiamato anche punzonatore RJ45 o strumento Krone, è uno strumento manuale ampiamente utilizzato per terminare i cavi Ethernet inserendo i fili del cavo nei connettori a spostamento di isolamento (IDC) sui blocchi punzonatori, sui pannelli patch, sui moduli keystone e sulle scatole a montaggio superficiale. È generalmente composto da tre parti: un'impugnatura, un meccanismo a molla interno e una lama scanalata rimovibile.

Quando si utilizza uno strumento di punzonatura per premere sui fili del cavo Ethernet preposizionati in una scanalatura su un blocco di punzonatura, un meccanismo a molla interno si attiva una volta raggiunta la pressione richiesta e la lama spinge il filo nella scanalatura IDC per tagliare l'isolamento e fissare il filo contemporaneamente. La lama di punzonatura non viene utilizzata solo per tagliare i fili in eccesso, ma anche per effettuare il collegamento tra i fili e le fessure.

 

Caratteristiche comuni di uno strumento di punzonatura

Gli utensili di perforazione più comuni disponibili sul mercato comprendono utensili a impatto standard, utensili a impatto automatici universali e utensili di terminazione resistenti alla corrosione. Un tipico punzonatore RJ45 è costituito da un'impugnatura, un meccanismo a molla interno e una lama scanalata rimovibile. In genere sono lunghi 6-8 pollici con una lama a un'estremità. La parte superiore e quella inferiore degli strumenti sono solitamente di colori diversi per aiutare gli utenti a identificare quale lato viene utilizzato per tagliare il filo. La maggior parte degli strumenti di punzonatura è dotata di una lama intercambiabile e di una vite o manopola di regolazione della pressione.

Features of Punch Down Tool

Le dimensioni degli strumenti di punzonatura non sono standardizzate. Alcuni utensili misurano 5,35" x 1,06" x 1,06". Altri misurano 5,25" x 1,26" x 1,26", 7,00" x 2,02" x 2,02" e così via. Anche il peso varia a seconda delle dimensioni. L'utilizzo è lo stesso, indipendentemente dalle dimensioni degli utensili di tranciatura.

 

Tipi di lama di uno strumento di punzonatura Ethernet

Per adattarsi ai vari tipi di connettore, gli strumenti di punzonatura hanno diversi tipi di lame, con lama da 66 o 110. Si utilizzano lame diverse a seconda che si tratti di terminazioni a 66 o 110 blocchi, come spiegato di seguito.

Blocco di punzonatura 66

Il blocco 66 è un tipo di blocco punzonato utilizzato per collegare gruppi di fili in un sistema telefonico. Sono stati prodotti in tre dimensioni, A, B e M. A e B hanno sei clip in ogni fila, mentre M ne ha solo 4. Ogni fila di un blocco 66 è predisposta per una coppia di fili da giuntare in un'altra coppia. Tuttavia, qualsiasi coppia di clip può essere utilizzata per collegare due fili qualsiasi.

I blocchi A distanziano maggiormente le file e sono obsoleti da molti anni. Il tipo B è utilizzato principalmente nei pannelli di distribuzione dove diverse destinazioni (spesso telefoni a chiave 1A2) devono essere collegate alla stessa sorgente. I blocchi M sono spesso utilizzati per collegare un singolo strumento a un blocco di distribuzione di questo tipo. I blocchi 66 sono progettati per terminare fili di rame solido da 22 a 26 AWG. I blocchi da 66 sono disponibili preassemblati con un connettore RJ-21 femmina che accetta un collegamento rapido a un cavo a 25 coppie con estremità maschio. Questi collegamenti vengono effettuati tra il blocco e l'apparecchiatura locale del cliente (CPE).

Blocco di punzonatura 110

Versione aggiornata del blocco 66, il blocco di punzonatura 110 è la parte centrale del sistema di gestione delle connessioni, utilizzato per collegare i cablaggi dei sistemi telefonici, i cablaggi delle reti dati e altre applicazioni di cablaggio a bassa tensione. Il blocco di cablaggio di tipo 110 è in plastica stampata a iniezione e ritardante di fiamma per i dispositivi di base e il sistema di cablaggio di terminazione è collegato ad esso.

Il blocco 110 è progettato per filo pieno da 22 a 26 gauge. Questa è la terminazione utilizzata sul pannello patch cat5e, sul pannello patch cat 6 e sui jack RJ-45. Sono anche formati in terminazioni di tipo a blocchi delle dimensioni di piccoli blocchi 66. Lo strumento di punzonatura 110 è progettato per una larghezza di banda di 500 MHz (1 gb/s) o superiore. I blocchi 110 sono adatti all'uso con audio digitale AES/EBU a frequenze di campionamento superiori a 268 KHz, reti gigabit e audio analogico. Il sistema di blocco del cablaggio di tipo 110 utilizza semplici anelli plug-hop ad innesto rapido che possono essere semplicemente riorganizzati, quindi fornisce un comodo collegamento incrociato ai sistemi di gestione del personale tecnico e non professionale.

 

Come usare uno strumento di punzonatura

Quando si tratta di riparare o installare cavi Ethernet, dovrai inevitabilmente tagliare e posizionare i cavi. I fili scoperti possono essere pericolosi e possono causare l'interruzione delle connessioni. Lo strumento di perforazione è quindi necessario per garantire che i cavi siano sicuri e nel frattempo per aiutare a tagliare e contenere i fili in un jack di base. Quindi come utilizzare uno strumento di perforazione? Basta seguire i seguenti passaggi.

Fase uno: Rimuovere la guaina del cavo

Bisogna fare attenzione a lasciare sempre circa 2,5 pollici (6 cm) all'estremità del cavo. Inserisci il cavo nello strumento spelafili o nello strumento di crimpatura modulare e fallo girare alcune volte. Quindi rimuovere la giacca.

Fase due: Separare i fili

Dopo aver rimosso la guaina del cavo, si avrà qualche centimetro di cavo esposto. Quindi allontanare delicatamente le coppie di fili dal centro del cavo in modo che si espandano a ventaglio. Separare le coppie di fili ruotandole in senso antiorario. Cercare di raddrizzare le estremità il più possibile per renderle più facili da terminare.

Fase tre: Premere i fili nella parte inferiore del jack

Togliere il coperchio protettivo dalla parte superiore del jack e inserire il cavo nel blocco del jack. Inserire ciascun filo nel proprio slot separato, assicurandosi che il filo corrisponda alla configurazione A o B. I fili del conduttore devono fuoriuscire dal jack.

Nota: considerare la possibilità di scegliere tra gli schemi di cablaggio T568A o T568B. Lo schema T568B sta diventando sempre più popolare perché può essere utilizzato sia con i vecchi codici colore che con quelli più recenti.

Fase quattro: Tagliare i fili

Prendere lo strumento per la punzonatura e premerlo sui fili conduttori per tagliarli. La parte angolata della lama deve entrare in contatto con il lato lungo e robusto del jack. In questo modo, i fili tagliati saranno a filo con il jack.

Terminate the conductor wires

Fase cinque: Assicurasi che non ci siano più cavi extra

Controllare che ogni filo non sporga dal lato del jack. Bisogna anche assicurarsi che il bordo del rivestimento del cavo sia vicino alla base del jack e ai fili appena terminati. I fili devono essere saldamente in posizione. Se notate che i fili sporgono lateralmente, prendete un tagliafili e tagliate con cura il filo in modo che sia a filo con il jack.

Fase sei: Posizionare un cappuccio antipolvere sul jack

Inserire a scatto i cappucci antipolvere per proteggere i fili. In questo modo il collegamento è sicuro e si evita di sforzare i fili. Il cappuccio antipolvere è anche molto facile da rimuovere: è sufficiente estrarlo con un cacciavite a testa piatta inserito nella rientranza sul lato.

Nota: il mancato riposizionamento dei tappi antipolvere sul jack indica che i cavi potrebbero non essere inseriti correttamente. È meglio ricontrollare i fili e assicurarsi che siano ben fissati e tagliati.

 

Conclusioni

Gli strumenti di punzonatura sono utilizzabili con una sola mano e sono di grande aiuto per il cablaggio di rete. Seguendo scrupolosamente i passaggi, è possibile effettuare terminazioni precise per garantire un'installazione affidabile del cablaggio di rete e risparmiare molto tempo nel processo di terminazione.

Potresti essere interessato a

Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
Cosa è la porta SFP di uno switch Gigabit?
22 Mag 2023
84.6k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch PoE, PoE+ e PoE++: Come scegliere?
16 Mar 2023
37.0k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
LACP e PAGP: Qual è la differenza?
08 Mar 2023
25.2k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Moris.
Moris
DHCP o IP Statico: Qual è il migliore?
08 Mag 2023
56.4k
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch Attivo vs Passivo: Quale Scegliere?
07 Dic 2020
20.6k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
RIP vs OSPF: Qual è la differenza?
15 Nov 2022
28.8k
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
Capire il moduli BiDi
08 Mar 2021
20.0k
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
XFP vs SFP+: Quali sono le differenze?
10 Gen 2023
14.9k
Conoscenza