Italia

FAQ sulla Fibra OM5: Informazioni Essenziali per la Trasmissione ad Alta Velocità

Aggiornato il 22 Dic 2021 by
223

Poiché negli ultimi anni i data center hanno raggiunto dimensioni sempre maggiori, cresce anche la richiesta di una grande larghezza di banda e di una maggiore velocità. Recentemente, l'OM5 è stato approvato come nuovo tipo di fibra multimodale (MMF) per le applicazioni di data center ad alta velocità. Le varie discussioni sulle sue caratteristiche e sulle sue peculiarità attirano molta attenzione. Questo articolo illustra alcune domande frequenti per aiutarvi ad avere una visione chiara del cavo in fibra ottica OM5.

Che Cos'è la Fibra OM5?

La Fibra OM5 è un innovativo cavo in fibra ottica multimodale progettato per un'elevata larghezza di banda su distanze medio-brevi. Lanciato come la prima fibra multimodale a banda larga approvata (WBMMF), è conforme agli standard ISO 11801 3rd e TIA-568.0-D rilasciati nel 2017. La fibra OM5 opera tipicamente nella gamma di lunghezze d'onda comprese tra 850 e 953 nanometri e supporta almeno quattro diverse lunghezze d'onda. Questa gamma estesa di lunghezze d'onda consente la trasmissione simultanea di più canali sulla stessa fibra utilizzando la tecnologia SWDM (Shortwave Wavelength Division Multiplexing). Riducendo il numero di fibre, si riducono anche la diafonia e la perdita complessiva. Il colore OM5 è un rivestimento esterno verde lime e la geometria (nucleo da 50μm, rivestimento da 125μm) è la stessa di OM3 e OM4, rendendo il cavo OM5 compatibile con le fibre OM3 e OM4. Supporta la trasmissione di rete a 100Gb/s, 200Gb/s e 400Gb/s su una distanza di 150 metri e rappresenta la scelta preferita per gli scenari che richiedono una trasmissione ad alte prestazioni.

OM5 fiber.jpg

Che Cos'è SWDM?

Le connessioni a onde corte dei data center sono solitamente alimentate da VCSEL che operano in prossimità di una lunghezza d'onda di 850 nm. Il multiplexing a divisione di lunghezza d'onda a onde corte (SWDM) è una tecnologia che utilizza quattro lunghezze d'onda nella gamma da 850 a 950 nm. I transceiver SWDM sono stati progettati per utilizzare la connettività a 2 fibre nel transceiver con fibra multimodale OM5.

om5 swdm4

Qual è la Differenza tra la Fibra OM5 e la Fibra OM3, OM4?

Quando si valutano le fibre ottiche per le comunicazioni a corto raggio, OM5, OM3 e OM4 sono scelte importanti con caratteristiche distinte. Di seguito è riportato un confronto tra queste fibre multimodali:

  • Larghezza di Banda e Distanza di Trasmissione

Rispetto alle fibre OM3 e OM4, la fibra OM5 offre una maggiore larghezza di banda e supporta quindi velocità di trasmissione dati più elevate. Ciò è particolarmente vantaggioso negli scenari in cui è richiesto un throughput maggiore, rendendola la scelta preferita per le applicazioni che richiedono velocità di trasmissione dati più elevate. Per tutte le applicazioni multimodali IEEE attuali e future, comprese 40GBase-SR4 e 100GBase-SR4, la fibra OM5 ha la stessa distanza massima consentita della OM4. Con i transceiver 40G-SWDM4 o 100G-SWDM4, rispetto agli OM4 e OM3, l'OM5 offre una distanza di trasmissione vantaggiosa.

Tipo di Fibra Larghezza di Banda Modale Efficace (Sorgente LASER), 850 nm Tipo di Transceiver
40GBASE-SR4 40G-SWDM4 100GBASE-SR4 100G-SWDM4
OM3 2000MHz.km 100m/328ft 240m/787ft 70m/230ft 75m/246ft
OM4 4700MHz.km 150m/492ft 350m/1148ft 100m/328ft 100m/328ft
OM5 4700MHz.km (2470MHz.km a 953nm) 150m/492ft 440m/1444ft 100m/328ft 150m/492ft

Tabella 1: Limitazione della Larghezza di Banda e della Distanza di Trasmissione della Fibra OM3, OM4 e OM5 con Diversi Tipi di Transceiver

  • Perdita di Canale e Diafonia

Il cavo in fibra OM5 opera nella gamma di lunghezze d'onda da 850 a 950 nm e può fornire un flusso di dati di 100 GB con una sola coppia di fibre ottiche parallele. Meno fibre ottiche ci sono, minore è la diafonia e minore è la perdita complessiva. L'attenuazione della fibra multimodale a banda larga OM5 è stata ridotta da 3,5 dB/km dei precedenti cavi OM3 e OM4 a 3,0 dB/km.

  • Considerazioni sui Costi

In effetti, il cablaggio OM5 costerà circa il 50% in più rispetto all'OM4. Inoltre, con i costi notevolmente ridotti dei transceiver monomodali grazie alle tecnologie fotoniche al silicio e ai grandi centri dati iperscalati che acquistano in grandi volumi, sempre più utenti saranno portati a scegliere moduli transceiver monomodali. Ad esempio, 100GBase-PSM4 con un cavo trunk MTP monomodale in grado di supportare una portata di 500 metri costa solo 750 dollari.

La Fibra OM5 è Compatibile con la Fibra OM3 e OM4 Esistente?

Certamente. Le fibre OM5 sono progettate con un nucleo di 50 micron, che le rende compatibili con i cavi in fibra OM4 e OM3. Questa compatibilità deriva dalla dimensione condivisa del nucleo, che consente una perfetta integrazione e flessibilità nella progettazione della rete. Ciò implica che se si dispone di un'infrastruttura esistente che utilizza OM4 o OM3, è possibile introdurre cavi patch OM5 per migliorare le prestazioni senza dover sostituire l'intero sistema di cablaggio. Questa retrocompatibilità favorisce un approccio graduale e conveniente agli aggiornamenti della rete. Tuttavia, mantenere la coerenza di tutti i componenti, compresi i connettori e gli adattatori, con gli standard della fibra multimodale è fondamentale per garantire prestazioni e affidabilità ottimali della rete.

Quali Tipi di Connettori sono Disponibili per le Fibre OM5?

I cavi OM5 sono disponibili con una varietà di connettori, tra cui LC, SC, ST e MTP/MPO. La scelta del connettore dipende dai requisiti specifici della rete e dalle apparecchiature utilizzate. Le fibre OM5 di FS supportano un'ampia gamma di connettori, che possono essere personalizzati per soddisfare le varie esigenze in base ai diversi scenari.

OM5 fiber connector.jpg

Con Quali Moduli Transceiver Ottici sono Compatibili le Fibre OM5?

La Fibra OM5 è compatibile con una varietà di transceiver o moduli ottici che supportano connessioni in fibra multimodale. La scelta del modulo dipende dai requisiti specifici dell'apparecchiatura di rete e dell'applicazione. Alcuni moduli ottici comuni compatibili con il cavo OM5 includono:

1. Moduli SR4 (Short Reach 4): Questi moduli sono progettati per velocità di dati più elevate, spesso utilizzate in applicazioni 40/100 Gigabit Ethernet (40/100GbE).

2. Moduli SR8 (Short Range 8): I moduli SR8 sono utilizzati per la connettività ad alta densità e supportano 400 Gigabit Ethernet (400GbE) per scenari che richiedono una larghezza di banda elevata e veloce nei data center e nelle reti aziendali.

3. Moduli SWDM4 (Short Wave Division Multiplexing a 4 canali): Ideali per scenari che richiedono una connettività ad alta densità e ad alte prestazioni, possono essere utilizzati per supportare applicazioni 40/100 Gigabit Ethernet (40/100GbE).

Quando si scelgono i moduli per i cavi OM5, è essenziale garantire la compatibilità con i connettori specifici dei cavi patch (ad esempio, LC, SC, MTP/MPO) e con le apparecchiature di rete in uso. Fare sempre riferimento alle specifiche fornite dai produttori dei moduli e dei cavi per garantire la compatibilità e le prestazioni ottimali.

L'OM5 è Specificato negli Standard di Trasmissione Ottica come Ethernet e Canale di Fibra?

Non esistono standard di trasmissione che specifichino OM5 o SWDM. Gli standard di trasmissione includono in genere una sola variante di fibra multimodale, selezionata in base a criteri economici, commerciali e tecnici. La trasmissione parallela è la variante predefinita della fibra multimodale per velocità di dati ≥ 40G.

Fibra Multimodale OM5 vs. Fibra Monomodale: Quale Scegliere?

Sebbene il prezzo della fibra monomodale (SMF) si stia riducendo di recente grazie all'applicazione di nuove tecnologie, il costo delle ottiche collegabili limita ancora l'implementazione della SMF nei data center. Rispetto a ciò, l'OM5 è in grado di multiplexare quattro lunghezze d'onda distanziate nell'intervallo da 850 nm a 953 nm, aumentando la capacità di dati di un fattore quattro e riducendo il costo della fibra. Inoltre, la MMF presenta maggiori vantaggi in termini di installazione, risoluzione dei problemi, pulizia e manutenzione generale, il che la rende una scelta migliore per i data center. Tuttavia, il problema della MMF è la distanza. La distanza massima diminuisce con l'aumentare della velocità dei dati. Pertanto, la fibra multimodale ha un valore superiore per i proprietari di rete per distanze fino a 500 m e OM5 consente la migrazione a 400 Gbps a una distanza fino a 150 m. Per le applicazioni che superano i 500 m, è opportuno scegliere la fibra monomodale.

FS.com Può Fornire Fibra Multimodale OM5?

Sì. Attualmente, FS è in grado di fornire Fibra OM5 con vari connettori, ed è possibile personalizzare i cavi patch necessari in base alle proprie esigenze.

Articolo Correlato: Tipi di Fibra Multimodale: OM1, OM2, OM3, OM4 e OM5

Potresti essere interessato a

Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
Cosa è la porta SFP di uno switch Gigabit?
22 Mag 2023
82.8k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch PoE, PoE+ e PoE++: Come scegliere?
16 Mar 2023
36.6k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
LACP e PAGP: Qual è la differenza?
08 Mar 2023
25.0k
Conoscenza
Conoscenza
See profile for Moris.
Moris
DHCP o IP Statico: Qual è il migliore?
08 Mag 2023
54.9k
Conoscenza
See profile for Migelle.
Migelle
Switch Attivo vs Passivo: Quale Scegliere?
07 Dic 2020
20.1k
Conoscenza
See profile for Sheldon.
Sheldon
RIP vs OSPF: Qual è la differenza?
15 Nov 2022
28.4k
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
Capire il moduli BiDi
08 Mar 2021
19.9k
Conoscenza
See profile for Vincent.
Vincent
XFP vs SFP+: Quali sono le differenze?
10 Gen 2023
14.8k
Conoscenza