Italia

Migrazione alla Rete 25G con Ricetrasmettitore a Doppia Velocità 10/25G

Updated on ago 29, 2022
126

La crescita esplosiva dell'implementazione del percorso di aggiornamento 10G-25G ha portato alla nascita della fibra ottica a doppia velocità 10/25G, per realizzare un metodo più semplice per soddisfare la tendenza alla migrazione nella rete Ethernet di oggi.

Sfide nell'aggiornamento da 10G a 25G

La velocità di 25Gbps è stata considerata da molte aziende e data center lungimiranti come una routine conveniente e meno dispendiosa per l'aggiornamento da 10Gbps a una velocità superiore di 100Gbps. Negli ultimi anni abbiamo assistito alla crescita esplosiva del mercato dei 25Gbps e al valore tecnologico dell'implementazione delle reti 25G. Tuttavia, il passaggio da 10G a 25G può comportare ulteriori sfide.

Come base della moderna rete in fibra, i ricetrasmettitori ottici rappresentano una parte importante nell'implementazione della rete. I moduli ricetrasmettitori comunemente utilizzati supportano generalmente una singola velocità, come i ricetrasmettitori 10G SFP+ e i ricetrasmettitori 25G SFP28. Poiché entrambe le estremità del collegamento 10G-25G richiedono un aggiornamento simultaneo, l'aggiornamento dalla rete 10G a quella 25G richiede la sostituzione dell'intera infrastruttura di ricetrasmettitori e cavi, con conseguenti costi elevati in termini di capitale, tempo ed energia.

Per affrontare le sfide del percorso di migrazione 10G-25G, sono stati introdotti ricetrasmettitori a doppia velocità 10/25G.

Ricetrasmettitore a doppia velocità 10/25G - Soluzione per il percorso di aggiornamento 10G-25G

I ricetrasmettitori dual rate, in alcuni casi chiamati anche ricetrasmettitori multi rate, sono un tipo di ricetrasmettitore ottico che supporta una doppia velocità opposta a quella dei ricetrasmettitori single rate comunemente utilizzati. Come suggerisce il nome, i ricetrasmettitori dual rate 10/25G supportano una doppia velocità: 10Gbps e 25Gbps. Dal punto di vista estetico, i ricetrasmettitori dual rate sono identici ai ricetrasmettitori single rate da 25G: il loro fattore di forma è SFP28. Tuttavia, i ricetrasmettitori dual rate sono compatibili con le porte 10G SFP+ o 25G SFP28, il che li rende più flessibili rispetto ai ricetrasmettitori single rate. Inoltre, grazie all'utilizzo di un cavo di breakout, sono in grado di interagire con le reti 40G/100G.

Il grafico seguente confronta i ricetrasmettitori ottici a doppia velocità 10/25G con quelli a singola velocità 10G/25G, prendendo come esempio il ricetrasmettitore di FS 10/25GBASE-SR.

Tipo di ricetrasmettitore Max. Velocità di trasmissione dati Max. Distanza del cavo Orologio e recupero dati Compatibilità con porta SFP+ Compatibilità con porta SFP28@10G Compatibilità con porta SFP28@25G
Transceiver 10/25G SR 10Gbps e 25,78Gbps 100m @ OM4 MMF, 70m @ OM3 MMF TX e RX CDR integrato supportato Y Y Y
Transceiver 10G SFP+ SR 10.3125Gbps 400m@OM4 300m@OM3 N Y Y N
Transceiver 25G SFP28 SR 25.78Gbps 100m @ OM4 MMF, 70m @ OM3 MMF TX e RX CDR integrato supportato N N Y

Oltre ai transceiver dual rate nei transceiver SFP28, esistono anche altri transceiver dual rate con fattore di forma e velocità di trasmissione dati diversi, come ad esempio transceiver SFP+ a doppia velocità supporta velocità di trasferimento dati di 100M/1000Mbps.

Vantaggi del transceiver a doppia velocità 10/25G

I transceiver ottici a doppia velocità 10/25G presentano i seguenti vantaggi:

Compatibilità con il passato

Come già detto, i transceiver a doppia velocità 10/25G sono compatibili con le porte 10G SFP+ o 25G SFP28. Possono essere configurati a 10G o 25G come si desidera, purché le porte dello switch lo supportino.

Una rete a prova di futuro

Per chi sta implementando una rete 10G senza necessità urgenti di aggiornamento a 25G, l'uso di ricetrasmettitori SFP28 a doppia velocità rende la rete a prova di futuro, facilitando l'aggiornamento della rete ogni volta che è necessario senza aggiungere nuove infrastrutture.

Protezione degli investimenti

Il ruolo di un transceiver dual rate 10/25G equivale a una combinazione di ricetrasmettitore SFP+ 10G e ricetrasmettitore SFP28 25G. Non richiede la sostituzione di cavi e ricetrasmettitori quando si passa da 10G a 25G, riducendo così al minimo i costi di aggiornamento. Inoltre, per gli operatori di rete che non sono disposti ad aggiornare l'infrastruttura di rete 10G in una sola volta, i ricetrasmettitori dual rate rappresentano una soluzione conveniente.

Semplificare l'aggiornamento della rete

L'implementazione del transceiver a doppia velocità 10/25G elimina la complessa sostituzione dei moduli ricetrasmittenti e del cablaggio utilizzato, con un notevole risparmio di tempo e fatica per gli operatori di rete, soprattutto nei data center ad alta densità dove la sostituzione di un'ampia gamma di implementazioni può essere una seccatura.

Applicazione transceiver a doppia velocità 10/25G

I transceiver a doppia velocità 10/25G possono essere utilizzati per sostituire i ricetrasmettitori a singola velocità 10G o 25G nei data center o nelle aziende, collegando gli switch di distribuzione agli switch di accesso, gli switch ToR, MoR, EoR ai server o agli switch leaf in base alla distanza di trasmissione consentita.

Come mostra la figura, quando gli switch passano da 10G a 25G, i transceiver a doppia velocità e i cavi non devono essere modificati o aggiunti, che aiuta a passare senza problemi dalla rete 10G alla rete 25G. Sia nei data center che nelle aziende, quando gli operatori di rete stanno implementando reti 10G ma necessitano di una migrazione futura da 10G a 25G, il transceiver dual rate 10/25G può aiutare l'implementazione grazie alla sua capacità dual rate 10G/25G.

FS.com supporta il portafoglio di transceiver a doppia velocità 10G/25G e gli switch di rete che supportano transceiver a doppia velocità, come ad esempio switch S5860-20SQ con porte 10G/25G SFP28 a doppia velocità per usi multipli in reti Ethernet 10G o 25G.

0

Potresti essere interessato a