Italia

Una Breve Introduzione ai Moduli SFP GPON

Updated on ago 1, 2022
24

Nel corso degli anni, l'accesso in fibra ottica è stato riconosciuto come un modo efficiente ed economico per raggiungere i clienti e fornire servizi gestiti a livello aziendale o residenziale. La rete ottica passiva Gigabit (GPON) è una delle tecnologie punto-multipunto più importanti utilizzate per la distribuzione di reti di accesso in fibra, come la fibra fino a casa (FTTH) o la fibra fino all'edificio (FTTB), per creare connettività tra la dorsale di rete e gli utenti finali. L'emergere di GPON SFP è un ulteriore miglioramento basato sull'adozione di GPON.

Contesto

I primi fornitori di servizi di rete GPON dovevano installare molti dispositivi, come un modem ottico, un router di accesso IP o un set-top-box per i servizi televisivi nelle case degli utenti per assicurarsi la loro connettività alla dorsale di rete.

Tuttavia, con i moduli GPON SFP che integrano GPON nei fattori di forma SFP, l'implementazione di GPON sarebbe molto più semplice, poiché non sarebbero necessari router esterni o altri dispositivi esterni. Inoltre, i moduli GPON SFP hanno portato progressi significativi nella distanza di trasmissione dei dati ottici (20 km) e nella larghezza di banda (una capacità downstream di 2,5 Gbit/s e una capacità upstream di 1,25 Gbit/s).

Che cos'è il modulo GPON SFP?

GPON SFP modules

GPON SFP è un transceiver ottico bidirezionale a fibra singola con connettore SC o APC e può fornire una larghezza di banda di 2,5 Gbit/sec. Può fornire servizi agli utenti finali in modalità punto-multipunto. Rispetto ai primi GPON, che necessitano di più dispositivi esterni, il fattore di forma SFP rende più economico ed efficiente l'aggiornamento alla rete GPON grazie al suo design plug-and-play. Esistono moduli SFP OLT GPON installati presso la sede centrale e moduli SFP ONU GPON installati presso gli abbonati.

Moduli OLT GPON SFP

A Modulo OLT GPON SFP è un transceiver per il lato OLT, situato nell'ufficio centrale di una rete GPON. Svolge un ruolo essenziale nel controllo del flusso di dati in entrambe le direzioni: a monte e a valle. I transceiver GPON SFP OLT funzionano ricevendo il traffico dati, voce o video dalla rete metropolitana o da una trasmissione a lungo raggio. Il singolo splitter ottico proveniente dalla porta OLT GPON distribuisce i segnali di dati e fornisce percorsi separati allo splitter ottico passivo situato vicino agli utenti finali per fornire loro i servizi.

GPON network with SFP OLT and SFP ONU

Moduli ONU GPON SFP

Moduli ONU GPON SFP è un modulo SFP monomodale bidirezionale con una presa SC simplex. Nelle reti GPON, i transceiver SFP delle ONU servono per il collegamento fisico tra la sede dell'abbonato e l'OLT dell'ufficio centrale della dorsale. Quando si collegano alle apparecchiature con porte SFP, come switch Ethernet, router, DSLAM o gateway domestici, i transceiver SFP ONU si adattano perfettamente alle apparecchiature esistenti. Ecco diverse applicazioni delle ONU SFP.

 

  • Aggiornamento delle reti

SFP ONU for network upgrading

Nelle reti P2P residenziali, se i residenti desiderano espandere la capacità di dati o aumentare la velocità, è necessario distribuire più fibre e switch P2P. Tuttavia, le chiavette GPON nel fattore di forma SFP renderanno tutto molto più semplice con i soli moduli SFP ONU installati sui dispositivi di rete esistenti. Inoltre, i transceiver GPON SFP ONU possono essere inseriti in apparecchiature come router, switch, access point o fotocamere digitali per dotarli di un'interfaccia uplink PON.

 

  • Aggiornamento del gateway VOIP

Nelle reti VoIP attuali, sono necessari una CPE PON ONU esterna e un'alimentazione esterna, che non è vantaggioso per l'integrazione del sistema. Mentre una chiavetta ONU SFP può essere semplicemente inserita nel gateway VoIP senza la necessità di un'alimentazione separata, il che contribuisce a semplificare la connessione e allo stesso tempo aumenta l'integrazione del sistema.

 

  • Espansione della capacità di backhaul wireless

Nelle reti BBU e RRU, sono necessari 3 pezzi di moduli ottici per la BBU e 3 pezzi per la RRU. Inoltre, i 3 o 6 pezzi di fibre ottiche tra la BBU e la RRU devono essere distribuiti insieme. Rispetto a ciò, l'adozione di ONU GPON SFP con tecnologia P2MP (point-to-multipoint) sarebbe più adatta e aiuterebbe a risparmiare più fibre. I cavi in fibra ottica risparmiati possono essere utilizzati per la distribuzione di nuove reti BBU e RRU.

Conclusione

Moduli SFP GPON possono essere adottati per accelerare la velocità e la capacità di aggiornamento della rete GPON, per applicazioni FTTx, per servizi aziendali o per backhaul wireless. Possono fornire un aggiornamento senza problemi alla rete GPON, integrandosi perfettamente con le apparecchiature esistenti. Allo stesso tempo, i moduli SFP GPON sono molto convenienti in quanto possono sostituire diversi dispositivi esterni senza bisogno di alimentazione supplementare, il che li rende un'ottima soluzione per i fornitori di servizi per l'aggiornamento alle reti GPON.

0

Potresti essere interessato a