Italia

Cloud ibrido e multi-cloud: qual è la differenza ?

Updated on lug 14, 2022
23

Nel cloud computing, il cloud rappresenta un insieme di server a cui i clienti hanno accesso su internet. Vi sono quattro principali tipologie di cloud: cloud privato, cloud pubblico, cloud ibrido e multi-cloud. In questo post verrano principalmente presentate le due ultime tipologie, il cloud ibrido e il multi-cloud.

Confronto tra cloud ibrido e multi-cloud

I termini "multi-cloud" e "cloud ibrido" fanno entrambi riferimento a dispositivi che integrano due o più cloud; la loro principale differenza pertiene alle tipologie di infrastrutture cloud incluse. Al fine di delineare le differenze tra cloud ibrido e multi cloud, è necessario prima definire cosa siano un cloud ibrido e un multi-cloud e quali siano le applicazioni di queste due differenti strategie cloud.

Cosa è il cloud ibrido?

I dispositivi cloud ibridi combinano cloud pubblico e privato e, in aggiunta, possono inoltre includere infrastrutture legacy on-premise. Quasi tutti i cloud ibridi contengono almeno un cloud pubblico.

Cloud pubblici e privati sono ambienti cloud completamente differenti e funzionano in maniera totalmente diversa. I cloud ibridi combinano efficacemente i due ambienti in infrastrutture cloud più potenti.

Strutture cloud ibride possono utilizzare il proprio cloud privato per alcuni servizi e quello pubblico per altri. Possono inoltre utilizzare il cloud pubblico per gestire periodi ad alta richiesta, mentre la maggior parte delle operazioni vengono tenute nel cloud privato.

Cosa è il multi-cloud?

Un multi-cloud è un'architettura cloud composta da molteplici servizi cloud forniti da molteplici provider (pubblici o privati). "Multi-cloud" può essere definito un insieme di più cloud pubblici, di più cloud privati o una combinazione di cloud pubblici e privati. Inoltre, un dispositivo multi cloud che includa cloud privati o infrastrutture on-premise è considerato un multi-cloud ibrido.

Le implementazioni multicloud possono avvalersi di più fornitori IaaS (Infrastruttura come servizio) o di fornitori diversi per i servizi IaaS, PaaS (Piattaforma come servizio) e SaaS (Software come servizio).

Il multi-cloud può essere per pura ridondanza o per il backup di sistema, o può anche incorporare diversi provider cloud che forniscono servizi differenti. Ad esempio, un'impresa può utilizzare un cloud pubblico come database e un altro cloud pubblico per lo scale computing, ottenendo in tal modo il massimo da ogni servizio.

Caratteristiche e differenze

Per capire le differenze specifiche tra cloud ibridi e multi-cloud, è necessario prima comprendere le caratteristiche dei due cloud. La seguente tabella delinea le caratteristiche di cloud ibridi e multi-cloud sotto diversi parametri.

  Cloud ibrido Multi-cloud
Architettura Cloud pubblici e privati o su data center on-premise (o entrambi) Molteplici cloud pubblici (ma possono anche avere data center di comunità, privati o on-premise)
Carico di lavoro tra cloud I componenti lavorano tra di loro su una singola soluzione IT, perciò dati e processi si intersecano. Cloud diversi gestiscono compiti diversi, dati e processi spesso operano separatamente.
Archiviazione dati sensibili In cloud privati o in server on-premise. I dati di valore risiedono in on-premise o nel cloud a seconda della progettazione.
Responsabilità di sicurezza Team interni sono responsabili della protezione dati nei cloud privati e nei data center; il provider gestisce la sicurezza del cloud pubblico I provider dei cloud pubblici sono responsabili della sicurezza del cloud computing.
Vantaggi nell'archiviazione dei dati regolamentati I team tengono i dati sensibili in un cloud o in un data center ad alta sicurezza. Le compagnie possono assicurare che ogni parte dei dati sia geograficamente localizzata come previsto dalla legge.
Blocco da fornitore Alto livello di integrazione tra gli ambienti rende difficile cambiare fornitori. Diversi fornitori dei cloud e carichi di lavoro indipendenti garantiscono flessibilità per cambiare fornitore velocemente e agilmente.
Migrazione al cloud La maggior parte dei carichi di lavoro continuano a operare localmente, per cui il processo di migrazione è più breve e meno difficile. La migrazione a molteplici cloud può richiedere molto tempo e presentare problemi.
Disponibilità Gli utenti possono riscontrare difficoltà qualora il cloud pubblico abbia problemi nel prevenire il bursting. Se un provider ha problemi, il carico di lavoro può essere passato a un altro; le compagnie possono anche installare diversi cloud pubblici sulla base della posizione degli utenti al fine di evitare rallentamenti.
Costi Minori rischi di overrun, ma le compagnie devono far fronte a maggiori costi di personale e mantenimento. I cloud pubblici sono più economici di quelli privati o dei data center, ma le compagnie devono fare attenzione a non superare il budget per ogni piattaforma.

La prima differenza chiave è che un cloud ibrido comprende sempre cloud privati e pubblici. Un multi-cloud include diversi cloud pubblici o cloud privati.

Un'altra differenza importante è che un cloud ibrido fornisce connessione diretta tra cloud pubblici e privati, mentre in un modello multi-cloud i due o più provider sono utilizzati in maniera completamente indipendente.

Per la maggior parte dei business, la soluzione cloud ideale è quella di non utilizzare un singolo cloud, ma una soluzione con cloud ibrido o multiplo. Quale delle due soluzioni è principalmente scelta dalle imprese?

Secondo un'indagine di mercato, l'ambito di applicazione del cloud ibrido sta divenendo sempre più ampio. Globalmente, il cloud ibrido è divenuto la principale forma di cloud per le imprese. Secondo il Report RighScale sullo stato del cloud per l'anno 2019, l'84% delle imprese ha adottato strategie di multi-cloud o cloud ibrido.

Tra queste, la percentuale di imprese che utilizzano il cloud ibrido ha continuato ad aumentare — passando dal 51% nel 2018 al 58% nel 2019. L'altro 26% delle imprese sceglie multi-cloud privati e multi cloud pubblici.

0

Potresti essere interessato a