Italia

Il Decreto Infrastrutture è destinato a trasformare il settore della fibra ottica e dei data center

Updated on lug 30, 2022
35

Nell'agosto 2021, il senato americano ha varato il Decreto Infrastrutture, volto a rinnovare la datata struttura responsabile dei problemi di latenza e bassa connettività nelle comunità rurali scarsamente servite. L'approvazione del decreto ha portato grande entusiasmo nei vari settori, soprattutto in quello delle telecomunicazioni. In questo articolo forniamo un quadro di come il Decreto Infrastrutture influenzerà i settori della fibra ottica e dei data center.

Cosa è il Decreto Infrastrutture e cosa comporta?

Il Decreto infrastrutture recentemente approvato è destinato a portare considerevoli progressi nella riduzione del great digital divide, un problema pluridecennale che affligge quasi 40 milioni di americani. Il decreto da 1.2 bilioni di dollari approvato dal senato ha l'intento di migliorare le vecchie infrastrutture americane e potenziare i vari settori con l'aumento di fondi e posti di lavoro. 65 miliardi di dollari di questo finanziamento sono unicamente allocati per migliorare l'utilizzo di internet nelle regioni svantaggiate.

Internet con bassa larghezza di banda ha creato un grande divario digitale in numerosi stati americani per lungo tempo. Le comunità del margine svantaggiato di questo divario hanno sofferto a causa dello squilibrio nella nuova norma virtuale. Per queste comunità connettività bassa ha significato inefficienza nello svolgimento di funzioni quotidiane, difficoltà a mantenere un flusso di lavoro ininterrotto e comunicazioni spezzate. Soluzioni digitali che sono diventate parte integrante della vita di molti americani, come l'e-learning, la telemedicina, etc., sono ancora un'anomalia in queste regioni.

L'America ha bisogno di un'infrastruttura svecchiata che fornisca a queste comunità una connessione sicura, d'alta qualità e super veloce.

Si dice che l'approvazione del decreto rimuoverà queste barriere nelle regioni svantaggiate. Questo richiederà tuttavia un impegno comune di tutte le parti coinvolte, compresi enti governativi, l'industria delle telecomunicazioni e i settori della fibra ottica e dei data center. Questi sono i principali settori in procinto di aiutare l'America a chiudere il great digital divide e a portare a compimento il passaggio al virtuale.

In che maniera questo decreto influenzerà i settori della fibra ottica e dei data center?

Uno dei principali aspetti di questo progetto è l'espansione delle infrastrutture internet. Assieme allo sviluppo efficace ed efficiente nelle regioni remote eliminando diritti di passaggio privi di logica, ciò avrà come risultato connessioni adeguate e veloci. Vi sono altre complessità interessate, ma quello di cui le comunità svantaggiate, come il Midwest, hanno più bisogno sono servizi wireless 5G e la solida implementazione della fibra.

I settori delle telecomunicazioni e dei data center hanno sempre ritenuto difficile l'espansione delle infrastrutture in posti come il Midwest a causa di barriere fisiche naturali. Queste includono paesaggi montagnosi irregolari, fitte foreste e grandi distese d'acqua, l'insieme delle quali ha portato a connessioni internet di bassa qualità in queste regioni. L'introduzione di servizi wireless 5G può essere un ottimo modo per superare questo handicap di origine naturale. L'installazione di questi servizi richiede tuttavia la vigorosa messa in campo di cavi in fibra ottica e la costruzione di potenti data center.

Il settore della fibra ottica è l'elemento chiave su cui l'intera rete digitale si regge, la rete che sostiene l'internet veloce e i consumatori che sono facilitati da connessioni d'alta qualità e ininterrotte 24/7 e moderni servizi digitali.

Questi moderni servizi digitali dipendono fortemente dalla densificazione dalla rete e da tecnologie in sviluppo come la blockchain, AI e l'IoT. La fibra ottica è responsabile per sostenere la maggior parte di questi servizi moderni. La densificazione di rete è un modo efficiente per aumentare la capacità di rete senza richiedere maggiore spazio rack, ma questo implica anche la costruzione di un grande numero di data center in queste zone.

Per far funzionare la tecnologia 5G il settore dell'industria ottica dovrà costruire data center e ripetitori in nelle vicinanze in modo da eliminare i problemi di latenza grazie ad un'agile implementazione. Questa rete in fibra wireless 5G di data center doterà queste regioni della resilienza e scalabilità necessarie a mantenere velocità importanti e grandi larghezze di banda.

Questo tipo di collegamento rete richiederà anche che tutti gli investitori, imprese di rete ed enti governativi locali lavorino assieme per assicurare che tutta la popolazione tragga i massimi benefici dall'infrastruttura rinnovata.

Il governo federale ha già preso varie iniziative per massimizzare i finanziamenti all'implementazione più veloce di infrastrutture a banda larga e altri potranno essere aggiunti a quelli già allocati nei prossimi anni. The National Digital Inclusion Alliance ha prodotto un report sul numero delle misure prese dal gioverno per migliorare gli sforzi di alfabetizzazione digitale e riunire le fasce di popolazione tramite una rete compatta di risorse digitali. Grazie a queste iniziative di carattere pubblico per superare i problemi di connettività causati dalle barriere fisiche, le popolazioni svantaggiate potrebbero finalmente avere accesso a una connettività affidabile.

Alcuni possibili inconvenienti a cui fare attenzione con il Decreto Infrastrutture

Sebbene vi sia gran fermento attorno alle opportunità e innovazioni derivanti dall'approvazione del decreto, vi sono alcuni possibili inconvenienti a cui sia i governi sia le imprese del settore devono fare attenzione.

La prospettiva di miliardi di dollari in finanziamenti federali implica che molte imprese delle telecomunicazioni e della fibra ottica faranno a gara per accaparrarsi i fondi. Se troppe aziende delle telecomunicazioni avranno accesso ai fondi federali in un'unica regione, questo potrebbe avere come risultato l'eccessiva costruzione di infrastrutture digitali. Ciò potrebbe rappresentare un carico eccessivo sul settore elettrico e causare rischi ambientali.

Si teme inoltre che i finanziamenti non raggiungeranno le nuove compagnie tech, ma daranno accesso alle aree rurali a quelle compagnie già consolidate. Il risultato potrebbe essere un ristagno delle innovazioni nelle tecnologie internet a banda larga.

Il futuro dei settori della fibra ottica e dei data center post-Decreto Infrastrutture

La tecnologia fibra 5G offre la connettività internet più veloce, aiutando le imprese a porsi obiettivi più grandi e a raggiungere migliori risultati. Con la concessione di finanziamenti da parte del governo federale, il settore si espanderà sicuramente per assecondare la crescente necessità di soluzioni innovative.

Secondo uno studio, l'industria della fibra crescerà del 8,5% nei prossimi anni. Si stima che entro il 2025 il settore della fibra ottica diverrà un'industria del valore di sette miliardi di dollari.

Numerose città hanno in progetto una rete internet in fibra per creare quello che Wired news ha definito "l'utopia internet". Un ambizioso provider di rete ha già progettato una connessione sottomarina in fibra lunga 8000 miglia che connetterà Los Angeles ad Hong Kong per supportare la crescente richiesta di Google e Facebook.

Vi è grande entusiasmo attorno all'espansione delle reti wireless 5G e a quello che comporterà per il grande passaggio al virtuale nel paese. Non dovremo attendere molto prima che di vedere la fibra ottica e i data center adoperati in nuovi, moderni e diversificati dispositivi e applicazioni digitali accessibili da tutti.

0

Potresti essere interessato a