Italia

Cosa è un data center?

Updated on lug 30, 2022
24

Un data center è uno spazio fisico dove i dati sono archiviati ed elaborati. Organizza in maniera centralizzata le operazioni IT condivise e le attrezzature per l'archiviazione, l'elaborazione e la distribuzione di dati e applicazioni. La sicurezza e l'affidabilità di un data center e le sue informazioni sono perciò una priorità massima per ogni organizzazione. Le componenti chiave di un data center sono solitamente progettate per includere router, switch, firewall, sistemi d'archiviazione, server e gli application delivery controller.

Quali tipologie di data center sono disponibili?

L'evoluzione dei data center tradizionali in data center cloud computing è un processo graduale. In termini di servizi forniti, i data center possono essere divisi in quattro tipologie, data center enterprise, managed service data center, colocation data center e data center cloud.

Data center enterpise

Sono strutture costruite e gestite da imprese per supportare l'elaborazione e l'archiviazione dei propri dati. Solitamente sono posizionati all'interno di campus corporate.

Managed service data center

I managed service data center sono modelli data center utilizzati, gestiti e monitorati da un provider data center terzo. Forniscono feature e funzionalità simili a quelle di un data center standard, ma attraverso una piattaforma di servizi gestiti.

Colocation data center

Normalmente molte compagnie che cercano servizi di colocazione affittano spazio e da un provider di colocazione, portando i propri componenti di gestione, tra cui server, archiviazione e firewall, mentre il colocation data center fornisce l'infrastruttura di colocazione: edifici, raffreddamento, larghezza di banda, sicurezza e altro.

Data center cloud

Un data center cloud è un nuovo tipo di data center pienamente virtuale e basato su un'architettura di cloud computing, ovvero le compagnie possono dare sia i dati che le applicazioni a dei provider di servizi cloud. Per meglio distinguere colocazione e cloud hosting, è possibile leggere Colocazione e cloud hosting: un confronto

Quali sono i componenti fondamentali di un data center?

Router switch, firewall, server, sistemi d'archiviazione, application delivery controller etc., in quanto infrastruttura essenziale di un data center, formano i componenti fondamentali di un data center: computing, archiviazione e rete. I tre componenti fondamentali aiutano a garantire la sicurezza dati e la disponibilità.

Risorse di computing

L'elaborazione e la memoria necessarie per il funzionamento delle applicazioni su un server possono essere virtuali, fisiche o distribuite tra container o distribuite tra nodi remoti. Questi server possono eseguire l'elaborazione, l'archiviazione e la connettività di rete per le applicazioni.

Infrastruttura d'archiviazione

L'archiviazione dati è una funzione molto importante del data center, immagazzinando una grande quantità di dati terminali.

Infrastruttura di rete

Cavi, switch, router e firewall sono tutti parte dei dispositivi della rete di un data center che connettono i server uno con l'altro e con la rete esterna.

 

Cosa è incluso in una struttura data center?

La costruzione di un'infrastruttura data center è cruciale per la sicurezza del data center, comprendendo il cablaggio integrato, le partizioni decorative, i gruppi di continuità (UPS) il sistema di controllo ambientale della sala computer, la ventilazione, il sistema di raffreddamento, l'impianto di messa a terra, il sistema di protezione dai fulmini, il controllo d'accesso, il monitoraggio, etc.

Quali sono gli standard per l'infrastruttura data center?

Secondo lo standard ANSI/TIA-942 per la progettazione e l'infrastruttura dei data center, vi sono di norma quattro tipi di livello data center.

Tier1: Capacità base, Un data center Tier 1 fornisce un'infrastruttura in sito dedicata con protezione fisica dell'attrezzatura IT. Non include l'attrezzatura, gli strumenti e i servizi di rete ridondanti. Rappresenta il layout tecnico più di base.

Tier2: Componenti di capacità di ridondanza. Un data center Tier 2 combina le caratteristiche di un Tier1 con l'attrezzatura IT ridondante per migliorare la disponibilità e la protezione dati. Include diversi server, archiviazione, attrezzatura di rete e di telecomunicazione.

Tier3: Può ricevere manutenzione in simultanea. Un data center Tier 3 ha un alto livello di sicurezza che protegge quasi da tutti gli incidenti fisici. Utilizza attrezzatura energetica e di rete ridondante per migliorare la disponibilità, l'accessibilità e la capacità di sopravvivenza; ogni componente può essere rimosso o rimpiazzato senza interrompere i servizi per gli utenti finali, migliorando grandemente l'uptime del data center.

Tier4: Tolleranza ai guasti. Una data center Tier 4 aggiunge il concetto di tolleranza ai guasti alla topologia dell'infrastruttura del sito. Tutti i componenti sono progettati per essere pienamente 2N ridondanti. Un guasto a qualsiasi componente dell'infrastruttura energetica o di raffreddamento non creerà alcun downtime.

 

Perché un data center è importante per il business?

Nel mondo dell'impresa IT, il data center non è più solamente una struttura d'archiviazione suppletiva, ma è progettato per supportare le applicazioni e le attività business dell'impresa. Queste possono includere:

  • Gestione e archiviazione dati

  • Sicurezza dati

  • Customer relationship management (CRM)

  • Enterprise resource planning (ERP) e database

  • Big data, intelligenza artificiale e machine learning

  • Desktop virtuali, comunicazioni e servizi di collaborazione

Come opera un data center?

In quanto spazio per l'archiviazione e l'aggregazione dei dati, il data center ha bisogno di garantire la sicurezza e l'integrità delle sue strutture interne.

Sicurezza di rete. Proteggere i data center da traffico di rete in ingresso malevolo posizionando un forte perimetro di sicurezza o un firewall tra il traffico esterno e la rete interna.

Application delivery. I data center contengono server fisici o virtuali che sono connessi internamente ed esternamente attraverso reti e attrezzature di comunicazione per archiviare, trasmettere e avere accesso a informazioni digitali. I data center utilizzano software per aggregare i server e distribuire il workload tra di essi.

Evoluzione del data center

Evoluzione dell'infrastruttura

La trasformazione IT ha visto tre ondate e si trova al momento nell'età dell'oro dell'innovazione della tecnologia informatica.

Prima ondata -- server bare metal. I server bare metal sono server fisici dotati di un singolo affittuario per un gruppo di computer dedicato.

Seconda ondata -- virtual machine manager. La virtualizzazione è l'emulazione di un sistema computer che permette al computer fisico di operare una o più macchine virtuali.

Terza ondata -- servizi cloud. Un cloud è un ambiente IT che astrae, raggruppa e condivide risorse scalabili sulla rete.

Evoluzione dell'architettura

La rete dei grandi data center tradizionali normalmente ha una struttura a tre livelli: nucleo, aggregazione e accesso.

Con l'esplosione dei dati portati dallo sviluppo di Internet e delle tecnologie di virtualizzazione, i data center hanno affrontato anche altre sfide: migrazione dinamica e prestazioni elevate. Con l'architettura a tre livelli che sta gradualmente perdendo il proprio slancio nel moderno data center, l'architettura spine-leaf ha preso il suo posto. Il design spine-leaf consiste solo di due livelli: il nucleo e l'accesso, i quali possono raggiungere un dominio broadcast L2 nell'intera rete dati e la migrazione dinamica.

0

Potresti essere interessato a